Sicurezza questa sconosciuta: 123456 ancora la password più utilizzata in Internet

di |
peggiori password

Dal 2013 ad oggi, che ci crediate o no, 123456 è la password più utilizzata sul web, seguita ovviamente da un’altra difficilissima parola d’accesso: “password”.

Per il terzo anno consecutivo, che ci si creda o no, è ancora “123456” la password più utilizzata sul web, seguita ovviamente da un’altra parola segreta d’eccezione: “password”. A rivelare la classifica delle peggiori chiavi d’accesso utilizzate nel 2015 è il portale splashdata che indica le prime 25 posizioni.

Mentre le prime due posizioni in classifica rimangono invariate da ormai 3 anni, sale al terzo posto, rispetto al diciassettesimo di un anno fa, la parola chiave “1234578”, segnale evidente che gli utenti preferiscono rendere ancor più semplice l’eventuale accesso da parte di hacker e malintenzionati.  Non mancano poi in classifica le varianti “12345”, “1234567” o “123456789”, mescolati ad altre password di rilievo, come “qwerty” o “111111”. Ovviamente,  non mancano neppure le new entry e nell’anno di Star Wars non poteva mancare la passoword dedicata, davvero difficile da scovare: “starwars”. Tra le chiavi d’accesso più sensate, invece, fa il suo ingresso in campo “passw0rd” (per chi se lo stesse chiedendo è stato inserito lo zero al posto della lettera “o”).

password più utilizzata sul web

Di seguito la lista completa delle 25 peggiori password del 2015, nell’attesa di conoscere come cambieranno queste difficili chiavi d’accesso in questo 2016:

  1. 123456
  2. password
  3. 12345678
  4. qwerty
  5. 12345
  6. 123456789
  7. football
  8. 1234
  9. 1234567
  10. baseball
  11. welcome
  12. 1234567890
  13. abc123
  14. 111111
  15. 1qaz2wsx
  16. dragon
  17. master
  18. monkey
  19. letmein
  20. login
  21. princess
  22. qwertyuiop
  23. solo
  24. passw0rd
  25. starwars

 

  • Ben

    …. soprattutto dai vip che poi accusano la apple se i loro iCloud viene reso pubblico

  • Vyolence

    Che queste fossero le più utilizzate c’erano pochi dubbi. La novità poteva essere la diminuzione dell’impiego di queste password banali.

  • macwork

    Come sempre…

    Il 90% dei problemi informatici si trova tra la sedia e il monitor

    • paolo russo

      Confermo. È lì che si piazza sempre la mia gatta per impedirmi di lavorare.
      🙂

      • paolo russo

        Neanche a farlo apposta proprio ieri ho ricevuto questa barzelletta per e-mail da un mio amico americano non proprio giovanissimo. Molto carina secondo me.

        SENIOR TRYING TO SET PASSWORD

        WINDOWS: Please enter your new password.

        USER: cabbage

        WINDOWS: Sorry, the password must be more than 8 characters.

        USER: boiled cabbage

        WINDOWS: Sorry, the password must contain 1 numerical character.

        USER: 1 boiled cabbage

        WINDOWS: Sorry, the password cannot have blank spaces.

        USER: 50damnboiledcabbages

        WINDOWS: Sorry, the password must contain at least one upper case character.

        USER: 50DAMNboiledcabbages

        WINDOWS: Sorry, the password cannot use more than one upper case character consecutively.

        USER: 50damnBoiledCabbagesShovedUpYourAss!

        WINDOWS: Sorry, the password cannot contain punctuation.

        USER : ReallyPissedOff50DamnBoiledCabbagesShovedUpYourAssIfYouDon
        GiveMeAccessNow

        WINDOWS: Sorry, that password is already in use.

        • Già mi immagino una possibile reazione a questa situazione:
          https :// m. youtube. com/ watch?v=azu1-LsC_is

          🙂

  • antonio

    Ma come fanno a sapere queste cose?? Meno male che le password non vengono date a terzi…🤕🤕🤕