29 novembre T-Mobile in tribunale per iPhone

di |
logomacitynet696wide

L’€™appello per lo sblocco obbligatorio di iPhone si terrà  il 29 novembre. T-Mobile di fronte ad un giudice per difendere le sue ragioni sul sim-locking del telefono. Intanto i primi clienti tedeschi liberano il loro cellulare dai servizi del carrier. Usando un fax.

29 novembre, ecco la data in cui si deciderà  l’€™appello contro lo sblocco, per legge, di iPhone in Germania. La data è di due giorni successiva a quella originalmente fissata per il ricorso con cui T-Mobile spera di vedere sovvertita la sentenza del tribunale di Amburgo che ha stabilito che il cellulare non può essere commercializzato in connessione esclusiva ai servizi del carrier del gruppo Deutsche Telekom.

Ad aprire il caso un esposto di Vodafone cui un giudice ha dato ragione, obbligando, almeno in via temporanea, T-Mobile ad aprire iPhone e ad instaurare un nuovo mercato di telefoni sbloccati (anche se a prezzo molto salato).

Se le cose dovessero andare per il verso giusto, almeno dal punto di vista di T-Mobile, la vendita di telefoni sbloccati cesserà  e tutto tornerà  al punto di partenza.

Nel frattempo il sito tedesco MacNotes ha rivelato la procedura per lo sblocco del cellulare prevista da Apple e T-Mobile. Il sistema, che prevede l’€™invio di un fax ad Apple con il numero di Imei al quale fa seguito, entro 24 ore, una sorta di ‘€œimpulso’€ per lo sblocco quando il cellulare viene connesso ad iTunes, è evidentemente artigianale perché provvisorio ed artigianale.

L’€™’€œunlock’€ ufficiale rappresenta un interessante elemento di studio da parte degli hackers che cercheranno di capire come esso opera per ‘€œclonarne’€ le modalità . Sarà  anche interessante capire se e come lo sblocco sopravviverà  agli aggiornamenti firmware, una altro fattore che potrebbe aiutare gli esperti di iPhone a creare modifiche che imitano la funzione ufficialmente implementata da Cupertino.