30 anni di Data Port, la storia è al settimo capitolo

di |
logomacitynet696wide

La storia di Data Port, storico rivenditore Apple di Bientina, arriva al settimo capito e in questa occasione devia dalle vicende Mac e di Cupertino per occuparsi di due figure che hanno segnato la storia della società toscana. Non mancano le domande cui, cui risponderà esattamente, vincerà un premio e una morale finale.

La storia del mondo Apple e Mac vista da Data Port arriva al settimo capitolo. In questo nuovo episodio di una serie iniziata ormai mesi fa in occasione dell’inizio delle celebrazioni dei 30 anni di attività (Data Port è il più vecchio rivenditore Apple ancora in attività in Italia) si devia un po’ dalla storia di macchine e prodotti che ha segnato gli episodi precedenti e ci si occupa di due figure che, comunque, in un modo o nell’altro hanno segnato la storia della società di Bientina e le cui storie di intrecciano in maniera stretta l’un con l’altra e poi con quella di Data Port costruendo una vicenda che vale la pena di leggere.

Alla fine della lettura un premio attende coloro che indovineranno la risposta a tre domande a tema, come al solito; a tutti gli altri dovrebbe essere consegnata i omaggio una maggior consapevoezza di quel che li circonda e di quel per cui vale la pena vivere, soffrire, lottare.