AMD: ‘€œCollaboriamo con Apple’€

di |
logomacitynet696wide

Annuncio a sorpresa durante una conferenza stampa di AMD: ‘€œStiamo collaborando con Apple’€. Ma il dialogo potrebbero anche non vertere sui processori.

Domanda: ‘€œState collaborando anche con Apple?’€; risposta: ‘€œNon so se possiamo parlare di quello che stiamo facendo con loro in questo momento’€. Protagonisti del dialogo, un giornalista presente all’€™incontro e Marty Seyer, a capo del settore che si occupa per AMD del settore server.

E’€™ bastato questo scambio di battute, avvenuto nel contesto della presentazione di Opteron, il nuovo processore AMD a 64 bit, a suscitare nuove indiscrezioni e nuove ipotesi sulle scelte future di Apple nel campo dei processori.

Chi suppone, da tempo, che Apple e la società  di Sunnyvale hanno aperto un canale sulla prospettiva di utilizzo di chip non PPC, ha trovato nelle parole di Seyer (rivolte in forma interrogativa al suo addetto alle PR), una conferma della validità  di questa ipotesi.

Altri, forse con maggior ragione, non si sono spinti così lontano arrivando a pensare che Seyer si chiedesse se fosse possibile rivelare qualche dettaglio inerente qualche tipo di collaborazione su altri fronti. Tra questi ricordiamo che Cupertino è parte del consorzio Hypertransport, un sistema che accelererà  le comunicazioni tra periferiche e CPU, promosso proprio da AMD. Hypertransport, secondo alcune voci ben fondate, sarà  parte della nuova architettura Apple in arrivo, probabilmente, in autunno.

Una tesi supportata dal fatto che Apple, per passare a processori x86, dovrebbe compiere un triplo salto mortale mentre in un futuro davvero molto vicino, con il lancio del PPC 970 di IBM, disporrà  di tecnologia a 64 bit pienamente compatibile con il Mac OS e le applicazioni attuali.