AMD: chip per portatili da 700 MHz

di |
logomacitynet696wide

AMD annuncia un Duron per portatili da 700 MHz con bus dati da 200 MHz. In primavera una versione da 900 MHz

La corsa di AMD non si ferma e dopo avere puntato al settore dei desktop ed eroso parte della supremazia di Intel, ora punta ai portatili.
Ieri AMD ha infatti presentato una versione per laptop del suo Athlon, un processore Duron con bassi consumi e basso riscaldamento che si prefigge di imporsi in maniera significativa nel crescente universo dei computer da viaggio. La competizione in questo settore è particolarmente importante, tanto che per affrettare il rilascio di Duron AMD ha deciso di fare un passo indietro rispetto ai suoi piani originari di basare il chip su una nuova architettura, nome in codice Morgan, ma di usare l’architettura Spitfire, la stessa degli attuali Athlon.
Il Duron ha un 192KB di cache memory, 64KB di cache di secondo livello e bus dati da 200MHz. I bus dati dei chip Intel (e dei chip PPC) è di soli 100 MHz.
Duron sarà  disponibile da questa settimana in tagli da 600 e 700 MHz e il primo produttore a farne uso sarà  NEC che comincerà  la vendita a fine gennaio solo in Giappone. Successivamente dovrebbe fare la sua comparsa in altri portatili che saranno in commercio in tutto il mondo con prezzi intorno ai 1800$, circa 4 milioni di lire.
AMD intanto preannuncia già  il rilascio di un successore del Duron per portatili. Si tratterebbe di un chip, nome in codice Palomino, che arriverà  a 900 MHz sarà  in vendita nel prossimo trimestre.