AMD, ritardi per Hammer

di |
logomacitynet696wide

AMD ritarderà  il lancio di Clawhammer, la versione desktop del suo nuovo chip Hammer. Preoccupazione per l’€™efficacia della concorrenza ad Intel

Ritardi nella gamma di AMD.

La società  di Sunnyvale ha annunciato ieri che non sarà  in grado di consegnare entro i tempi previsti due prodotti di particolare rilievo nella sua tabella di marcia: la versione desktop di Hammer, nome in codice Clawhammer, e Barton, un update della già  nota linea Athlon.

Clawhammer non programmato alla fine del 2002 e non potrà  lanciato che all’€™inizio del 2003 con un ritardo di tre/quattro mesi sulle previsioni.

A sua volta Barton, che si distinguerà  dagli attuali Athlon per una cache di secondo livello di 512 Kb e un bus processore da 333 MHz, sarà  commercializzato solo all’€™inizio del prossimo anno invece che alla fine dell’€™attuale.

Potenzialmente preoccupate, secondo gli analisti, sarebbe il ritardo di Clawhammer, l’€™implementazione per macchine dekstop del rivoluzionario Hammer, un processore compatibile sia con codice a 32 che a 64 bit e fondato una serie di innovazioni come la tecnologia Silicon on Insulator.

Inizialmente AMD pensava di poter lanciare una versione di Clawhammer da 2 e 2.5 GHz ma con potenza pari a quella di un Pentium da 3.4 GHz già  da dicembre, lasciandosi dietro le spalle Intel e l’€™orgia dei Megahertz scatenata dalla concorrente.

Ma ora, con un lancio commerciale previsto non prima dei primi mesi del 2003 AMD potrebbe trovarsi in maggiore difficoltà  visto che Intel prevede per l’€™autunno il lancio di un modello da 3 GHz dei suoi Pentium che potrebbero divenire facilmente 3.4 e forse oltre la prossima primavera.