AOL sui cellulari

di |
logomacitynet696wide

Fa passi avanti la strategia wireless di AOL. Ieri il gigante on line americano ha annunciato di avere firmato accordi con sei diversi operatori americani di telefonia cellulare. L’obbiettivo mettere un altro tassello al completamento del piano “AOL Everywhere”. Al momento non è ancora molto chiaro come le mosse di America On Line si possano inquadrare nel contesto di un futuro con Internet consultabile con i cellulari. Mentre in Europa, infatti, è ormai scontato che il protagonista di questa rivoluzione sarà  il consorzio Symbian che raccoglie numerosi produttori di telefoni con tecnologia GSM intorno ad una piattaforma comune, negli USA i produttori, i i fornitori di contenuti e perfino quelli di accesso, stanno stringendo alleanze parlallele e concorrenti che rendono inestricabile e, probabilmente, molto incerto il futuro di una omogeneizzazione degli standard. L’ipotesi più credibile è che possano sorgere network concorrenti ciascuno basato su tecnologie e proprietarie anche se la presenza di un colosso come America On Line, che ha tra i suoi alleati anche Motorola (a sua volta alleata di Oracle), potrebbe dare un colpo di grazia a molte ambizioni di realtà  di medie dimensioni.