ATI, nuovi chip a fine aprile

di |
logomacitynet696wide

ATI si appresta a lanciare una nuova serie di processori per il 3D. In arrivo a fine aprile, pochi giorni dopo il lancio dell’€™NV40 di Nvidia. Cambiamento anche nei nomi commerciali.

Testa a testa tra ATI e Nvidia. Le due maggiori protagoniste nel campo dell’€™accelerazione 3D, rilasceranno i loro due nuovi prodotti di fascia alta a pochi giorni di distanza l’€™uno dall’€™altro: il 13 aprile Nvidia e il 26 aprile ATI.

La voce che Nvidia introdurrà  il prossimo martedì la GeForce 6800 è nota da qualche tempo, di oggi, invece, è quella che riguarda la nuova Radeon, basata sul chip R420. A fissare la data è il sito specializzato in hardware e processori Anandtech, solitamente ben informato, che rivela anche dettagli sulle nuove schede che avranno 256 MB di RAM GDDR 3 da 1 GHz, AGP 8x, CPU principale da 500 MHz, 8 pipelines per l’€™assemblaggio dei dati, 160 milioni di transistor. La circuiteria sarà  da 130 nanometri. Successivamente arriverà  una nuova versione del chip, totalmente identica, ma con interfaccia PCI Express; il processore sarà  denominato R423. L’€™R420 prende il posto dell’€™R360 che ‘€œmuove’€ la Radeon 9800 XT.

Prevista, anche se non vengono specificate date precise, la revisione dei processori di fascia media ed entry level con l’€™introduzione dell RV380 e RV370. L’€™RV 380 prenderà  il posto dell’€™RV360 alla base delle Radeon 9600, la scheda attuale del PowerMac dual. La velocità  in clock resterà  la stessa, ma ci saranno miglioramenti nella velocità  di gestione della memoria. Da notare che l’€™RV 380 sarà  anche il primo chip nativo per PCI Express e non sarà  rilasciata alcuna versione di esso compatibile con AGP. L’€™RV 370 prenderà  il posto dell’€™RV250 (usato dalle Radeon 9000) e la sua caratteristica distintiva sarà  la circuiteria da 110 nanometri.

Una novità  importante che verrà  lanciata contestualmente al nuovo R420 è la nuova denominazione commerciale delle schede. Il prodotto di fascia intermedia basato sull’€™R420 sarà  chiamato Radeon X800 Pro, il modello top sarà  chiamto X800 XT. In pratica la denominazione Pro non contraddistinguerà  più il top di gamma, segnato dalla sigla ‘€œXT’€ mentr la ‘€œX’€ che precede la numerazione prende il posto di un numero (che nell’€™ultima serie era un ‘€œ9’€).

Le novità  nel nome toccheranno anche i processore RV380 e RV380 che commercialmente saranno conosciuti come X600 e X300.

Queste schede dovranno concorrere con il temibile e rivoluzionario, a sentire i siti specializzati, NV40 di Nividia, un processore con una potenza di calcolo davvero impressionante e fondato su un nuovo design. L’€™NV40 rappresenta un elemento importantissimo della strategia di Nvidia, nel corso degli ultimi mesi messa all’€™angolo dall’€™aggressività  di ATI e da qualche difficoltà  tecnologica nella transizione dalla tecnologia da 150 nanometri a quella da 130 nanometri.