ATI risponde a Nvidia

di |
logomacitynet696wide

Una Radeon nei portatili? Possibile certo, ma chissà se Apple ne potrà usufruire…

Il Comdex non è stato solo il palco dal quale Nvidia ha fatto velatamente sapere di essere molto avanti negli accordi con Apple, ma anzi, è stata l’occasione per ATI di rilanciare sulle prestazioni dei sui chip dedicati ai portatili.
Secondo alcune indiscrezioni ATI avrebbe mostrato ad una serie di interlocutori, tra cui non sappiamo se ci sia Apple o meno, una versione per Laptop della propria Radeon.
Secondo ATI sono diversi gli aspetti chiave di un chipset dedicato ai portatili: il basso consumo, non superiore ai 2,5 watts, la possibilità  di gestire due monitor (molti utilizzano il portatile come sostituzione della macchina desktop con un monitor esterno), la possibilità  di agganciare un dispositivo analogico PAL/NTSC per presentazioni, ed alcuni altri aspetti tecnici, tra cui la gestione di grafica 3D, che recentemente si affacciano tra le esigenze degli utenti mobili. Centrando tutti questi aspetti, ATI si è affermata come primo fornitore di chipset per portatili e con l’introduzione della Radeon Mobile, che incrementerà  le prestazioni proprio sul 3D, conta di mantenere la propria posizione di leadership sul mercato.
A questo punto è legittimo chiedersi se Apple non abbia scelto il momento sbagliato per un eventuale divorzio con ATI per il settore Mobile, anche se di certo sappiamo che il chipset di Nvidia è pronto per essere montato, mentre della versione Mobile della Radeon nulla si può dire in termini temporali.