AT&T e il Wi-Fi gratuito per gli utenti iPhone

di |
logomacitynet696wide

Una sorprendente sequenza di annunci, smentite, un rinvio infine a distanza di mesi la conferma definitiva: da oggi gli utenti iPhone statunitensi possono accedere gratuitamente ai 17mila hot spot Wi-Fi sparsi per il paese. Fino a comunicazione contraria.

Prima una scoperta casuale: un utente iPhone è entrato gratuitamente in un hot spot Wi-Fi di AT&T semplicemente inserendo il proprio numero di cellulare nella pagina di verifica per l’accesso. Poi una pagina Web del sito dell’operatore in cui AT&T informava tutti i possessori di iPhone della possibilità  di collegarsi gratuitamente in tutti gli hot spot sparsi per gli Stati Uniti: Macity ne aveva parlato qui. Infine la rimozione della pagina Internet e la sospensione del servizio a una data mai precisata: ricordiamo questo articolo di Macity.

Oggi la conferma definitiva: sul sito Web di AT&T è ri-comparsa la pagina che pubblicizza il servizio Wi-Fi gratuito. Finalmente gli utenti nuovi e vecchi di iPhone in USA possono accedere gratuitamente ai 17.000 punti di accesso Wi-Fi dell’operatore sparsi nel paese. Nel ragguardevole numero sono presenti le caffetterie Starbucks, 8.000 ristoranti, 700 librerie, 23 università , 50 supermercati, 12 aeroporti e altri ancora.

Dopo la serie di conferme e smentite iniziali, alcuni osservatori rimangono dubbiosi: forse che il supporto e l’accesso gratuito alle reti Wi-Fi sia stato inaugurato per sopperire a debolezze nella rete 3G da poco inaugurata? Oppure ancora che a questa ennesima conferma, possa seguire un’altra inaspettata smentita? Il sarcasmo è praticamente d’obbligo viste le false partenze dell’operatore. In ogni caso sembra davvero la volta buona. Forse.