A New York speed bump anche per le schede di upgrade?

di |
logomacitynet696wide

A New York potrebbe esserci non solo PowerMac più veloci, ma anche schede di aggiornamento più veloci. Buone notizie per i possessori di vecchi Mac?

Le voci vogliono Apple impegnata a rilasciare il prossimo mese a New York versioni più veloci dei suoi PowerMac.
Ma nel contesto della rassegna che si terrà  al Javitz ci saranno buone notizie anche per coloro che non vogliono cambiare le loro macchine ma puntano ad aggiornare le schede madri con upgrade processore.

A rivelare che sul mercato si apprestano ad arrivare numerosi nuovi prodotti in questo settore è NewsFactor che cita fonti interne ad uno dei maggiori e più stimati produttori di schede di aggiornamento, Sonnet.
La società  americana non conferma di essere al lavoro su prodotti che potrebbero portare finalmente nel campo degli upgrading, rinviando tutto al prossimo 17 luglio ma NewsFactor si dice certo che anche per gli ultimi chip sia di Motorola che di IBM stia arrivano il tempo di finire in schede di aggiornamento.

Si tratterebbe di prodotti che toccheranno gli 867 MHz utilizzando i G4 della serie 7451, gli stessi degli ultimi Titanium. Più difficile che possano nascere schede con gli MPC 7455 che arrivano fino a 1 GHz ma pongono problemi di alimentazione per il loro consumo più elevato.

Da notare che anche IBM potrebbe offrire buone soluzioni con i suoi G3 della serie PPC 750FX che arrivano fino ad 1 GHz e consumano meno dei Motorola. Il problema è il non supporto della tecnologia AltiVec.

Qualche mese fa la stessa Sonnet aveva confermato di essere al lavoro su nuovi prodotti sostenendo però che prima del lro rilascio era necessario risolvere alcuni problemi di natura tecnica, come ad esempio trovare un sistema per superare le difficoltà  poste dalla differente alimentazione dei processori rispetto a quelli vecchi.

Attualmente le schede di aggiornamento più veloci sono in grado di portare i vecchi Mac a 550 MHz anche se alcuni produttori indipendenti e poco noti hanno rilasciato upgrade fino a 700 MHz.