A luglio aumenta il fatturato dei semiconduttori

di |
logomacitynet696wide

Il peggio per il settore dei semiconduttori è alle spalle. A luglio il primo aumento anno su anno da 17 mesi a questa parte. Ma a tirare sono i gadget elettronici, non i PC

Forse la ripresa del settore dei semiconduttori non è ancora iniziata, ma il peggio pare essere dietro le spalle. La deduzione, che scaturisce da segnali convergenti, viene confermata dai dati forniti oggi dall’associazione americana dei produttori di semiconduttori (SIA)

Secondo alcuni rilevamenti attuati nei giorni scorsi il fatturato mondiale nel campo dei chip è arrivato a 11,7 milioni di dollari nel corso del mese di luglio con un guadagno dell’8% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno e del 2,9% rispetto a giugno.

Di particolare rilevanza, non solo a fini statistici, é il dato anno su anno. Si tratta della prima crescita dall’ormai lontano febbraio del 2001.

A questo ritmo, sostiene la SIA, il terzo quarto porterà  ad un bilancio finale in crescita tra il 7 e il 9% nel fatturato rispetto al quarto fiscale precedente. A fine anno dovrebbero essere confermate le previsioni di crescita, anno su anno, del 3%.

Da notare però che buona parte dell’aumento delle vendite sarebbe da attribuire non al mondo dei PC, ma a quello dei dispositivi elettronici. I consumatori dopo avere speso per informatizzarsi, pare di capire, ora stanno puntando su altri tipi di gadget, come i lettori di DVD e altri dispositivi come quelli per la musica digitale.