Acquisto Yahoo, Ballmer: “decisione a breve”

di |
logomacitynet696wide

Steve Ballmer lascia intendere che la decisione su Yahoo è ormai molto vicina. “Saprete a breve – dice il Ceo di Redmond ai dipendenti – posso però anticipare che non siamo intenzionati a pagare una penny in più del giusto valore”

Il momento della resa dei conti sulla vicenda che oppone Yahoo e Microsoft è ormai vicino. La garanzia che non sarà  più necessario attendere molto per capire quali saranno le mosse di Redmond impegnata in una rincorsa per acquistare il colosso di Internet, arriva da Steve Ballmer.

Il Ceo di Microsoft ha fatto sapere durante un incontro con i dipendenti che la “posizione ufficiale in merito” da parte della sua azienda è attesa a breve. “Oggi – si legge su un blog finanziario – non ho nulla da dire in merito ma posso anticipare che abbiamo tre opzioni”. Si tratterebbe dell’abbandono della scalata, di una scalata ostile o di un aumento dell’offerta, anche se quest’ultima ipotesi viene considerata non di primo piano. Lo steso Ballmer ha tenuto a precisare di avere bene presente quale sia il valore di Yahoo e di non avere intenzione di sborsare un centesimo di più”. Attualmente per effetto della svalutazione del titolo Microsoft, l’offerta per Yahoo ruoterebbe intorno ai 29$ per azione. Redmond potrebbe essere intenzionata a non sborsare più di 32 o 33$ per azione, una cifra che i vertici dell’azienda di Sunnyvale pensano sia troppo bassa.

L’altro ieri si è tenuto un incontro del consiglio di amministrazione di Microsoft. All’ordine del giorno, secondo le fonti del Wall Street Journal, ci sarebbe stata proprio la questione dell’acquisto di Yahoo. Microsoft, interpellata in materia, ha ribadito che non fornisce informazioni sulle discussioni che avvengono nel corso del consiglio di amministrazione.