Aggiornamenti Windows: codice seriale alla mano!-E ALLORA?

di |
logomacitynet696wide

Dilaga da anni la pirateria sul software di Redmond, prima tappa del percorso disegnato da Microsoft è un controllo volontario dell’autenticità , che il secondo passo sia il controllo obbligatorio?

Siete così sbadati da non sapere se il software Microsoft in mano vostra sia legale o meno?

Microsoft vi viene incontro con Windows Genuine Advantage e, al prossimo aggiornamento da scaricare dai server di Redmond, si potrà  inserire il codice seriale ottenendo come risposta l’autenticità  del software che si intende aggiornare.

Si tratta ancora di una opzione a scelta dell’utente e non obbligatoria per poter scaricare la nuova versione e francamente se ne comprendono poco le ragioni, visto che altri, per i software più costosi, già  attuano questa procedura obbligatoria al fine di scaricare l’update (si veda quanto accade nei casi di Final Cut Pro di Apple e di altri applicativi di alto profilo dell’azienda di Cupertino).

Vien da chiedersi non tanto quanto sia autentico il software Microsoft in circolazione ma quanto sia autentica la voglia di Microsoft di combattere la pirateria che, nel bene o nel male (forse più nel male, visto che pare costi 29 miliardi di dollari all’anno) ha fatto guadagnare all’azienda di Bill Gates un prezioso 90% della quota del mercato mondiale.