Aggiornamento sicurezza, guai per i programmi a 64-bit

di |
logomacitynet696wide

L’aggiornamento sicurezza del giorno di ferragosto impedisce alle applicazioni a 64-bit di funzionare. Apple sospende la distribuzione e si appresta a rilasciare un nuovo update.

L’€™aggiornamento per Mac OS X, rilasciato nel giorno di ferragosto come soluzione ad alcuni bugs di sicurezza, rende incapace il sistema operativo di supportare le applicazioni a 64-bit. La conferma alla voce iniziata a circolare poco dopo il lancio dell’€™update, è stata confermata, oltre che dalle informazioni raccolte da parte degli utenti Mac, anche da alcuni sviluppatori, come Wolfram Research, creatori di Mathematica.

Secondo quanto Wolfram riferisce ai proprio clienti, ‘€œMathematica 5.2 non funziona più sui PowerMac G5 se viene applicato l’€™aggiornamento di sicurezza’€. Il problema, dice ancora Wolfram, riguarda ‘€œtutte le applicazioni native a 64-bit’€ e sarebbe dovuto ad un errore di programmazione dello stesso aggiornamento.

Secondo quanto Apple avrebbe riferito a Wolfram, al momento, non esistono rimedi al bug e quindi chiunque abbia installato l’€™update non ha altra soluzione che reinstallare versioni precedenti di Mac OS X, in attesa che Apple faccia la sua parte, distribuendo una nuova versione dell’€™aggiornamento di sicurezza e un patch che faccia fronte ai problemi di chi ha installato quello rilasciato il 15 agosto. Questo secondo Wolfram dovrebbe avvenire ‘€œnell’€™immediato futuro’€

Nonostante Cupertino non abbia avanzato alcuna dichiarazione ufficiale in proposito, la conferma del bug giunge dal ritiro dell’€™update, che da ieri non è più disponibile.