Al telefono con il CEO

di |
logomacitynet696wide

L’€™incertezza dell’€™esito della fusione tra HP e Compaq sta inducendo la CEO Carly Fiorina a mosse inusuali. Tra queste anche telefonate personali ai piccoli investitori come quella a Jerry Dodson, che di telefonate da parte di amministratori delegati se ne intende, compresa una partita da Cupertino, molti ani fa

Il giorno in cui gli investitori decideranno della sorte dell’€™incorporazione di Compaq si avvicina e c’€™è grande preoccupazione e nervosismo in seno ad HP. La prova è nella frenesia con cui si incrociano incontri ‘€œdiplomatici’€ con gli investitori e campagne di supporto all’€™operazione.
Di ieri è la notizia che Carly Fiorina in persona, la potente CEO di HP, ha dato il via ad un giro di telefonate per convincere i più restii e dubbiosi a votare la fusione.
La testimonianza, riportata da alcuni giornali americani, è di Jerry Dodson il cui piccolo fondo di investimento Parnassus detiene una piccola quota di azioni HP, circa 170.000. Fiorina, dopo avere letto sui giornali alcune dichiarazioni dello stesso Dodson contrarie all’€™operazione ha chiamato personalmente il titolare per convincerlo del contrario in un colloquio durato 45 minuti
Da notare che Dodson pare essere uno dei bersagli preferiti dei CEO della Silicon Valley. Qualche anno fa era stato chiamato da un volto noto agli utenti Mac, Michael Spindler. L’€™ex amministratore delegato aveva telefonato a Dodson dopo avere letto commenti non favorevoli sul conto delle prestazioni finanziarie della società . ‘€œSe confrontiao Spindler e Fiorina ‘€“ ha detto Dodson ‘€“ è come mettere a confronto notte e giorno. Il CEO di Apple non era stato affatto persuasivo’€
Secondo gli osservatori, al di là  della capacità  di convincimento di Fiorina, la chiamata della CEO di HP è un segnale molto concreto di quanto HP tema la votazione e quanto incerta essa sarà .
Ricordiamo che contro di essa si sono schierate anche parte delle famiglie Hewlett e Packard che ne contestano i contenuti e paventano effetti nefasti per le sorti della società .