Alcuni PowerPC assemblati da Samsung

di |
logomacitynet696wide

IBM affida all’esterno la produzione di alcuni G3. Varianti dei vecchi processori di Apple sono impiegati in altri apparecchi, come le GameCube di Nintendo.

IBM ha spostato presso fabbriche di Samsung la produzione di alcuni processori della serie PowerPC, quelli con tecnologia a 18 micron e wafer da 200 mm, quindi G3, che per i dischi di silicio di questo diametro significa l’85% del totale prodotto da IBM.

Vale la pena di notare che Big Blue IBM ha optato per il partner asiatico, non nuovo a queste esperienze, in coincidenza con l’abbandono da parte di Apple del G3, in favore del G4, prodotto da Motorola (la cui divisione processorié in vendita).

Il G3 non è attualmente presente in alcuno dei Mac ma viene utilizzato in una sua variante per la console GameCube di Nintendo e non è da escludere che possa, sempre in una delle sue varianti, essere impiegato dalla XBox, anche se appare più probabile che Microsoft possa puntare al PPC 970 o ad un derivato.

La notizia però ancora più rilevante e potenzialmente ricca di benchè non ancora confermata, è che Samsung sarebbe interessata ad entrare nella partnership dei PowerPC come terzo membro fabbricante, accollandosi anche parte della proprietà  intellettuale nei PowerPC.

Samsung produce già  in licenza i processori Alpha.