Altre mele a Sanremo

di |
logomacitynet696wide

La mela “tatuata” sulla chitarra di Omar Pedrini non e’ l’unica sul palco del Festivalone Nazionale: altre mele mordicchiate sono in circolazione sia nelle borse dei musicisti che sul palco

Grazie ad Ubaldo Ponzio, collaboratore del simpatico Maestro Peppe Vessicchio e a sua volta presente con l’orchestra in diverse occasioni abbiamo delle informazioni dirette sui Mac presenti al teatro Ariston.
“Peppe Vessicchio – ci dice Ubaldo – e’ un grandissimo estimatore Mac e lavora esclusivamente con un Pismo 500 (li fotografero’ “insieme” quando ci rivedremo).

Altri appassionati utenti Mac e pure lettori di Macity sono Giorgio Cocilovo (prima chitarra) e Leo, alias Babbo Natale, nonche’ programmatore e terzo tastierista (il piu’ noto tra i tastieristi programmatori), presente a San Remo con un G4 867 ed un PowerMac 9600 che usa sul palco per gestire le tracce di diversi brani; Nanni Civitenga (bassista dell’orchestra) ha un pismo 500 e diversi PPC in studio; altro Mac user della prim’ora e’ Stefano Dionigi, arrangiatore, che dirige l’orchestra con il gruppo 78 Bit.e la lista potrebbe continuare…”

Un punto di forza per l’Orchestra della RAI, una delle componenti del successo di San Remo che non viene sfiorata da polemiche grazie all’eclettismo e la bravura di professionisti che devono spaziare tra sonorita’ e generi musicali quanto mai diversi tra loro.

Ora sappiamo che una piccola parte del merito va anche ai Mac.

Ancora a proposito di Mele e chitarre, l’amico Phoenix ci fa notare che possiamo trovarne una da molti anni nella stessa indentica posizione sulla 6 corde del cantante dei RadioHead, noto gruppo pro-Mac: “è facile notarla nello spettacolo “MTV unplugged” a loro dedicato, che Mtv manda in onda almeno una volta l’anno”.