Amazon, la sua musica arriverà  in Europa

di |
logomacitynet696wide

Amazon pianifica lo sbarco in Europa del suo negozio di musica digitale. Incontro con i discografici inglesi. Il più grande rivenditore di prodotti on line del mondo punta ad attaccare su tutti i fronti iTunes.

Amazon pianifica l’€™espansione internazionale del suo negozio di musica on line. A riferire dell’€™ormai prossimo sbarco nel Vecchio Continente del negozio di tracce Mp3 a cominciare dal Vecchio Continente, per la precisione l’€™Inghilterra, è il Daily Telegraph.

Il giornale britannico, che cita fonti che informate sui fatti, sostiene che la scorsa settimana i vertici di Amazon sarebbero giunti a Londra per discutere dell’€™argomento con i discografici locali. L’€™obbiettivo sarebbe quello di lanciare il negozio per la fine dell’€™anno, quale parte di una strategia che porterà  ad una dispiegamento su scala internazionale.

Che cosa si intenda, precisamente, per internazionale è tutto da verificare. Amazon ha una presenza al di fuori degli Usa, ma la sua proposta commerciale si limita a paesi ben precisi: in sostanza, Canada, Regno Unito, Francia, alcuni paesi di lingua spagnola (Spagna, Argentina, Cile, Colombia, Messico), Germania (con Austria), Cina (sbarco avvenuto attraverso l’€™acquisto di Joyo) e Giappone. Saranno questi i paesi ‘€œinternazionali’€ dove Amazon porterà  la sua musica? Oppure aprirà  negozi accessibili anche da altre nazioni?

iTunes al momento è disponibile in 22 nazioni, tutte le principali al mondo per quanto riguarda il mercato discografico (che non tutte corrispondono alle nazioni dove è attivo Amazon), ed è attualmente il più capillarmente diffuso negozio di musica digitale.