Amazon taglia il prezzo di Kindle 2

di |
logomacitynet696wide

Introdotto a febbraio e adesso in sconto: meno 60 dollari per la seconda versione del lettore di libri in formato digitale. Il cartellino del prezzo, tasse escluse, adesso è a 299 dollari. Rimane per adesso utilizzabile solo negli Usa.

Primo taglio sostanziale di prezzo per il Kindle 2, introdotto a febbraio e che ha sostituito con un certo clamore l’apparecchio lanciato più due anni fa: via 60 dollari, il prezzo prima delle tasse passa da 359 a 299. Nessuna variazione per il Kindle Dx (quello dotato di schermo di dimensioni più generose) che rimane per adesso a 489 dollari.

Proprio il prezzo sembrava essere il vero grande ostacolo, perlomeno negli Usa, al successo della coppia di lettori di Amazon, che hanno sollevato un certo pandemonio nei mesi scorsi con l’iniziativa di rinnovare la loro linea di eBook reader. Anche in Italia se n’è parlato molto, e non come accade di solito soprattutto nei canali della stampa specializzata.

Il merito non è tanto della tecnologia impiegata, quanto delle prospettive che il modello di piattaforma offre per il mercato editoriale in crisi: trovare una nuova strada che abbatte i costi della distribuzione e della carta, rendendo possibile tuttavia vendere i contenuti per questa piattaforma digitale alternativa e chiusa rispetto ad Internet. Negli Stati Uniti il Kindle viene distribuito solo da Amazon sia per i suoi libri che per una serie di quotidiani e settimanali e mensili, oltre in prospettiva che per i materiali di carattere scolastico, altro mercato nel quale a molti si sono da tempo drizzate le antenne sentendo parlare di eBook reader (tra questi, anche il nostro ministero per l’Istruzione).

Il principale avversario sul mercato statunitense è il lettore di Sony, Digital Reader, che viene venduto in vari modelli con prezzi di 349 e 279,99 dollari prima delle tasse. In Italia come in Europa non hanno ancora preso piede se non nelle fantasie dei primi pionieri gli eBook e i lettori basati sulla tecnologia di inchiostro digitale come Kindle e Sony Reader, che permette una lettura molto più riposante per gli occhi di quella dei comuni schermi Lcd e regala autonomia di batteria molto maggiore, a scapito di velocità  di refresh, colore e definizione delle immagini.

Vale la pena in ultimo dirlo chiaramente, perché in redazione sono giunte numerose email chiedendo informazioni che in realtà  erano più messaggi della speranza: no, non è possibile utilizzare il Kindle 2 appieno in Italia. Sono talmente tante le limitazioni date dalla mancanza del network radio che lo alimenta di contenuti rispetto a quel che si può fare collegandolo a un computer tramite cavetto Usb, che se ne sconsiglia l’utilizzo. Per adesso, è un prodotto pensato solamente per il mercato statunitense.