Anche IBM dice addio al floppy

di |
logomacitynet696wide

Anche IBM nella scia di iMac. Big Blue ha infatti presentato ieri una nuova linea di dispositivi consumer denominata NetVista che include, tra gli altri, computer, navigatori per Internet e in futuro numerosi altri prodotti hardware. Tutti saranno contraddistinti da una linea di design innovativa, colore nero e da sistemi di connessione moderni. Niente più porte ISA o seriali, ma USB. IBM è anche la prima società  legata al mondo Wintel a rompere un tabù ancora oggi molto in voga nel mondo delle Finestre, ovvero quello della presenza del lettore di dischetti. Il suo Stardust, un modello della linea NetVista destinato alle aziende, non avrà  il drive Floppy. Con Stardust sarà  sul mercato fin da subito anche un altro computer di fascia bassa denominato Luxor che sarà  finalizzato al networking casalingo e avrà  ben sette porte USB ma solo due slot PCI. Della linea faranno parte anche ben presto un computer per la navigazione in Internet (iCruiser) dotato di schermo a cristalli liquidi da 10 pollici, e un monitor flat. Una campagna da 100 milioni di dollari lancerà  a livello mondiale il marchio e i prodotti NetVista.