Anche Libero venderà  canzoni su Internet

di |
logomacitynet696wide

Dall’€™autunno Libero venderà  musica digitale. Un catalogo da 450.000 canzoni e prezzo di circa un euro. ‘€œiTunes è l’€™esempio da imitare’€, dicono i responsabili del portale di Wind.

Ci sarà  anche Libero nell’€™ormai affollatissima arena della vendita di canzoni su Internet. Il portale Internet di Wind, infatti, dal prossimo autunno entrerà  nel business del download legale della musica con un catalogo che promette 450.000 brani.

I pochi dettagli ad oggi disponibili sono stati resi noti da Fabrizio Bona, direttore commerciale di Wind. In particolare Bona ha lasciato intendere che le canzoni saranno vendute ad un costo di circa 1 euro, ‘€œprezzo al di sopra del quale diventa difficile convincere i clienti all’€™acquisto’€.

Libero punta, dunque, anche nel prezzo a seguire l’€™esempio di iTunes, citato esplicitamente durante la conferenza stampa, come un riferimento in fatto di innovazione e capacità  di catalizzare un grande pubblico. Bona ha citato i recenti 100 milioni di brani scaricati e la volontà  di concorrere proprio sullo stesso terreno di iTunes quando ‘€œquesto in ottobre ‘€“ così è stato detto nel corso della conferenza stampa ‘€“ sarà  disponibile anche in Italia’€

La speranza di Libero è quella di capitalizzare la leadership nel campo di portali Internet (14 milioni di visitatori unici e 700 milioni di pagine visitate nel corso del mese di maggio), allestendo un servizio a pagamento che si aggiungerà  agli altri, in buona parte focalizzati proprio in ambito musicale, orientati agli utenti della banda larga.