Anche Puretracks si libera del DRM

di |
logomacitynet696wide

Da pochi giorni il negozio musicale online di Canada e Stati Uniti offre in acquisto brani del catalogo EMI (o etichette indipendenti) privi di DRM. Prezzo leggermente più basso rispetto all’€™iTunes Music Store, ma presenza, visibilità  e accessibilità  certamente inferiori.

La notizia riguarda solamente il nord America, ma è utile per individuare un trend che (anche se lentamente) sta iniziando a prendere piede. Dopo la ‘€œliberalizzazione’€ DRM-free del downloading musicale online lanciata da Apple ed EMI, non solo Amazon si adegua: è ora la volta di Puretracks, servizio nordamericano che offre ai residenti di Canada e USA di acquistare musica online senza DRM.

Dallo scorso 3 agosto, utenti canadesi e statunitensi potranno scaricare anch’€™essi brani mp3 di EMI (o di alcune etichette indipendenti) privi di protezione digitale, al prezzo di 1,29 Dollari l’€™uno. Il vantaggio rispetto ai brani di iTunes Plus è di 10 centesimi di dollaro (1,39 Dollari il prezzo sul negozio virtuale di Apple). I brani scaricati da Puretracks saranno perciò compatibili anche con iPod.

Nonostante il prezzo leggermente inferiore, l’€™iTunes Music Store resta ancora molto più accessibile e maggiormente diffuso del concorrente, funzionalmente e geograficamente ancora limitato.