Anche da AMD nuovi chip a basso consumo

di |
logomacitynet696wide

Mentre Intel si appresta a lanciare Centrino e i Pentium-M, AMD non resta con le mani in mano e annuncia nuovi chip a basso consumo per portatili. Sempre con il wireless in mente

AMD risponde a stretto giro di posta ad Intel che si appresta a lanciare domani i suoi nuovi Pentium-M.

La società  di Sunnyvale, infatti, quasi in contemporanea presenterà  nel contesto del CeBit di Hannover ben 12 nuovi processori per portatili, anche questi, come quelli di Intel, destinati a sollecitare lo sviluppo delle tecnologie wireless sui laptop.

Per farlo, così come la concorrente, AMD punta sulla riduzione dei consumi e su una migliore efficienza complessiva dei processori.

Le famiglie che AMD si appresta ad annunciare sono tre: una ad alte prestazioni fondata sull’€™architettura di Barton, il processore per desktop rilasciato qualche giorno fa, una di fascia media che utilizza come base l’€™Athlon XP ‘€œtradizionale’€ e una versione a basso consumo (intorno ai 25 watt) che utilizza l’€™architettura dell’€™Athlon XP ma la modifica proprio per ottimizzare l’€™assorbimento di energia elettrica.

AMD, come ormai tradizione, non rivela le velocità  in MHz dei suoi processori, ma li marchia con nomi che dovrebbero rendere l’€™idea della loro velocità  reale se paragonati ai processori Intel. Avremo così un Athlon XP-M 2200+, 2400+ e 2500+, per la fascia alta, degli Athlon XP-M 2000+ e 2600+ per la fascia media e degli Athlon XP-M 1800+ e 1400+ per i modelli più orientati al risparmio energetico.

AMD dovrebbe annunciare sempre in questi giorni di essere vicina al rilascio di processori che consumano ancora meno di 25 watt, per la precisione 16 watt che sono un livello davvero interessante per l’€™architettura x86.