Anche in Europa è boom dei portatili

di |
logomacitynet696wide

Dopo le notizie che arrivano da diverse parti del mondo anche in Europa si conferma che i portatili sono in grande crescita. Merito delle dotazioni delle macchine sempre più in grado di sostituire i desktop veri e propri che, invece, sono in costante calo.

Si conferma e si rafforza anche in Europa il trend che vuole i computer portatili in grande crescita.

Una recente indagine della società  specializzata Context basta a Londra, dimostra che le vendite di laptop sono aumentate dell’€™11% nel corso dei primi sei mesi del 2002. Un aumento per qualche misura superire a quello registrato in altre parti del mondo e che sarebbe dovuto, sostiene sempre Context, alla diffusione di macchine più potenti, paragonabili come prestazioni e come configurazione (schermi da 15 pollici, velocità  da 2 GHz, dischi fissi di dimensioni considerevoli) ai desktop, a prezzi accessibili. Questi prodotti, sostiene l’€™analista Jeremy Davies che ha curato l’€™indagine, sta favorendo l’€™adozione dei portatili come macchine primarie da parte degli Europei che spesso non hanno uno spazio della casa riservabile unicamente al computer.

Parallelamente è da segnalare che in Europa il trend in discesa dei desktop è invece ancora in pieno corso. Durante i primi sei mesi i computer da tavolo sono calati del 16%. Un dato che viene attribuito alla scarsa necessità  che gli europei sentono di aggiornare le proprie macchine.

Molti preferiscono differire l’€™acquisto di un nuovo computer impegnando i soldi per comprare lettori DVD o altri gadget elettronici. ‘€œMolti sono perfettamente soddisfatti di quello che hanno ‘€“ dice Davies ‘€“ e non hanno alcuna intenzione di aggiornare’€