Ancora accuse da Opera a Microsoft

di |
logomacitynet696wide

Torna aria di guerra tra Opera e Microsoft. La software house norvegese accusa: “bloccano di nuovo la visione di MSN.com al nostro browser”. Da Redmond replicano: “Un puro caso”

Opera si schiera ancora una volta contro Microsoft, accusata di tattiche illegali e poco corrette nei confronti della concorrenza. A scatenare le ire della software house alcuni “malfunzionamenti” del sito Microsoft con il browser di Opera.

Secondo quando riportato sul sito ufficiale del produttore norvegese, Microsoft spedirebbe a coloro che entrano in MSN.com un foglio stile “bacato” che impedisce di proseguire l’esplorazione dei servizi.

Quello che ci sarebbe di più grave, sostiene il CTO di Opera, Hakon Lie, è che il normale foglio stile che il sito invia a Internet Explorer funziona alla perfezione. “Perchè – dice Lie – Microsoft spedisce agli utenti di Opera un differente codice?”, un codice che per giunta non funzionerebbe neppure con altri navigatori. La risposta, secondo Opera, è una sola: “Farci apparire incapaci di produrre in browser decente – dice il CEO Von Tetzchner – così che, come accade, abbiamo un pessimo feedback di chi testa in nostri prodotti e dagli utenti. Tutto ciò ci danneggia ed è scorretto”

Microsoft respinge le accuse e sostiene che si tratta di un puro caso. “Non c’é alcuna ragione per cui dobbiamo fare questo tipo di discriminazioni – ha detto Bob Visse, direttore del marketing di MSN – cercheremo di capire il perchè di questo problema”

Ricordiamo che tra Opera e Microsoft, già  un anno fa, si era levato clamore di armi. Allora Microsoft aveva bloccato l’accesso a MSN a tutti i navigatori che non fossero Internet Explorer giustificandosi successivamente con l’esigenza di rendere le sue pagine più moderne e fruibili. Un’esigenza che non poteva essere scissa, sempre secondo Microsoft, dall’utilizzo di navigatori con il marchio di Redmond.