App Store ha tagliato il traguardo delle 10mila applicazioni

di |
logomacitynet696wide

App Store ha superato il traguardo delle 10mila applicazioni rilasciate. Anche se diverse sono state ritirate e attualmente in vendita ce ne sia qualche centinaio in meno, il numero fatto segnare è in un tempo un simbolo e un elemento concreto che dimostra lo spessore del negozio di Apple.

iTunes taglia il traguardo delle 10mila applicazioni. Il raggiungimento della vetta (che include sia le applicazioni oggi effettivamente disponibili che quelle un tempo acquistabili ma poi ritirate), segnalato dal sito 148apps.com, è di grande significato sotto il profilo simbolico perché mette in evidenza meglio di qualunque comunicato la rilevanza assunta dal sito che propone soluzioni software per iPhone e iPod touch.

In termini pratici, considerando che sono un centinaio i giorni dal rilascio di iPhone 3G (con firmware 2.0) e dall’apertura dello store, si tratta di 100 nuove applicazioni, piccole e grandi, rilasciate ogni giorno, in pratica 4 ogni ora, un ritmo eccezionale che da solo rende ragione di ogni aggettivo, anche i più iperbolici, che si possono usare per descrivere il fenomeno App Store.

Dando un’occhiata alle statistiche si scopre che la maggior parte delle applicazioni rilasciate (3500 circa) costano 99 centesimi di dollaro, 2400 sono gratuite e 1400 hanno un prezzo di 1,99 dollari, 13 costano (o costavano) più di 100 dollari con gli 899,99 dollari. 2330 sono giochi, 1117 dedicate all’intrattenimento (una conferma che iPhone è un dispotico che ha grandi potenzialità  come piattaforma per il gioco mobile). Per comprarsele tutte si dovrebbe spendere qualche cosa come 31.500$