Apple Care per iPhone, conoscere l’estensione della garanzia

di |
logomacitynet696wide

Chi acquista, vuole acquistare o ha acquistato un iPhone anche l’ultimo 4S spesso si chiede se è conveniente coprire in maniera più completa il suo dispositivo con una estensione delle garanzia. Apple offre anche per il cellulare la Apple Care Protection Plan, un servizio che non solo offre due anni di coperatura direttamente con Apple, ma anche un servizio di assistenza telefonico con super-esperti per ogni dubbio o difficoltà sul funzionamento del cellulare.

Con l’acquisto di un iPhone, magari proprio di un modello 4S lanciato ieri, in molti ci chiedono e si chiedono se può essere diventare interessante prendere in considerazione l’acquisto in contemporanea anche di Protection Plan per l’iPhone. La risposta è individuale e giunge dalla conoscenza delle peculiarità di questo piano di estensione della garanzia in vendita su AppleStore [sponsor] o presso i rivenditori.

Ogni iPhone include un anno di garanzia convenzionale diretta da Apple e 90 giorni di supporto tecnico; con la “Protection Plan” è invece possibile estendere la copertura a due anni dalla data di acquisto. L’aumento della durata di garanzia per il telefono funziona come tutte le altre AppleCare. È acquistabile in coincidenza con l’acquisto del telefono, ma è possibile comprarla anche successivamente, entro un anno. In pratica entro il termine della garanzia convenzionale di un anno. Questo significa che chiunque abbia acquistato iPhone da settembre/ottobre dello scorso (basta non avere superato un anno, appunto) può avere i benefici della garanzia estesa.

La differenza tra AppleCare rispetto alla garanzia tradizionale (che per il consumatore finale è pure di due anni) sta nel fatto che anche nel corso del secondo anno si è in garanzia direttamente con Apple e quindi ci si può rivolgere direttamente al servizio telefonico di Cupertino per ogni problema ed ottenere direttamente da loro ogni tipo di informazione e di supporto. Con la garanzia convenzionale dovrebbe essere il venditore a fornire la copertura in garanzia; nel caso italiano dovrebbero quindi essere Tim, Vodafone o Tre alle quali ci si deve rivolgere per ogni tipo di assistenza. In termini pratici questo significa che in presenza di AppleCare sarà possibile chiamare direttamente Apple. Se è necessario, sarà Apple stessa a preoccuparsi di gestire la riparazione; spesso questo significa che, concordata la procedura con Apple, vi verrà inviato un corriere al quale consegnerete il prodotto guasto e quando sarà stato riparato sarà restituito sempre con corriere.

Nella maggior parte dei casi (quando il prodotto guasto è un dispositivo da tasca praticamente sempre) riceverete un dispositivo nuovo o ricondizionato in cambio di quello guasto. In alternativa verrete indirizzati verso un centro riparazione Apple che svolgerà rapidamente l’esame del guasto e offrirà ogni intervento gratuitamente.

AppleCare Protection Plan offre anche altri vantaggi: assistenza rapida ed efficiente anche all’estero (ad esempio negli Usa è possibile farsi assistere da un Apple Store) e un operatore telefonico a supporto di qualunque problema per tutti e due gli anni di garanzia. Questa opportunità, spesso sottovalutata, è a nostro giudizio il vero “plus” della garanzia; in caso di ogni problema, dubbio, malfunzionamento, ci si può rivolgere a costo zero (fatto salvo il costo della telefonata) ad un esperto sempre molto competente che al telefono è in grado di guidarci alla soluzione del problema stesso, indirizzarci verso un altro esperto che sempre telefonicamente ci può dare una mano per questioni molto specifiche, fornire dettagli per le configurazioni, aiutarci a resettare il telefono e molto altro. Gli esperti telefonici di Apple sono istruiti praticamente quotidianamente con bollettini su ogni genere di bug e particolari fenomeni che sono determinati da applicazioni “native” del telefono o difficoltà che possono insorgere con particolari operatori; conoscono tutto dei settaggi e di come gestirli. Insomma è quasi come recarsi ad un Apple Store per visitare un genius. Tutto questo dopo 90 giorni è a pagamento, ma con Apple Care, come accennato, è incluso nel prezzo per due anni.

Infine, va anche detto, che la AppleCare per iPhone copre anche batterie (componente spesso molto delicata) e accessori, come gli auricolari e il cavo Usb. AppleCare Protection Plan consente infine il trasferimento, opzione utile se, ad esempio, si decide di vendere o regalare il proprio prodotto che a quel punto avrà un maggior valore.

Se l’estensione di garanzia è acquistata dopo l’acquisto del prodotto è necessario registrare il programma (la registrazione è automatica per chi acquista l’iPhone insieme al programma). Nella confezione dell’estensione di garanzia sono indicate le procedure per la registrazione via telefono o via web. I termini esatti del piano con tutte le clausole specifiche per l’Italia son contenuti in questo documento PDF Per acquistare il Protection Plan per iPhone fare click qui

apple care protection plan iphone