Apple cancella i vecchi LED Cinema Display

di |
logomacitynet696wide

Apple fa sapere di avere tolto dalla produzione i vecchi LED Cinema Display da 24 e 30 pollici. In vendita su Apple Store fino ad esaurimento scorte. Negli Usa per la liquidazione scende il prezzo della versione da 24 pollici.

Apple cancella i LED Cinema Dispay da 24 e 27 pollici e ribassa di costo, per ora solo negli USA, il modello da 24 pollici. Ecco le due novità che hanno fatto seguito all’annuncio, avvenuto ieri, del LED Cinema Display da 27 pollici. A spiegare che i due vecchi monitor vanno in pensione è David Moody, vicepresidente del marketing hardware, in una dichiarazione rilasciata a Macworld nel contesto di un articolo dove vengono spiegate le caratteristiche del nuovo  monitor.

La scomparsa dal listino del modello da 24 e 30 pollici non sorprende; Apple è nota per mantenere le sue linee di prodotto semplificate al massimo specialmente quando un settore diventa piuttosto affollato e ricco di concorrenti come accade nel caso dei monitor. Per altro nei giorni scorsi era divenuto estremamente difficile trovare sul mercato il modello da 24 pollici. Solo Apple Store lo aveva in consegna in 24 ore. Il modello da 30 pollici non era invece tecnicamente competitivo con il nuovo 27 pollici, visto che ad un prezzo di molto superiore (1799 euro contro i 999$) propone la stessa superficie visibile in pixel.

Nel frattempo negli Usa il vecchio LED Cinema Display è stato ribassato a 799$, un taglio al listino che in Europa non è ancora avvenuto; nel Vecchio Continente continua a costare infatti 849 euro e non è chiaro se un taglio al prezzo ci sarà oppure no. Ricordiamo che il nuovo LED Cinema Display costa negli USA 999 dollari. Anche se in Europa non è stato ancora annunciato il prezzo è molto probabile che sarà applicato l’ormai tradizionale cambio 1:1 portando il costo a 999 euro. Nel caso si sia interessati al un display e non si abbiano particolari necessità di avere un 27 è probabilmente opportuno tenere sott’occhio Apple Store o, magari, procedere già oggi all’acquisto in quanto non è detto che il taglio praticato negli Usa arrivi anche da noi.