Apple cerca 120 addetti per il nuovo Store di Roma e due manager

di |
logomacitynet696wide

Secondo gli annunci pubblicati su Jobsoul, Apple Retail Italia cerca 120 nuovi addetti nella zona di Roma. Quattro i profili ricercati (30 posti per ciascuno): Specialista (addetto alle vendite), Specialista di magazzino, Genius Bar e Creative (addetto alla formazione). Stipendio dai mille ai 1500 euro. Per tutti i posti è previsto un contratto full-time a tempo indeterminato. Apple cerca anche due figure di manager di alto livello per lo sviluppo del business iPhone.

Centoventi addetti nella rete commerciale e due figure manageriali di alto livello. Sono i numeri, obiettivamente impressionanti soprattutto in questa congiuntura economica, della ricerca di personale avviata da Apple in Italia in questo ultimo scampolo di 2011.

I posti nel settore commerciale sono tutti a tempo indeterminato, tutti nella zona di Roma, e riguardano Apple Retail Italia, la Srl che gestisce gli Store italiani. Il fatto che la ricerca sia limitata a Roma potrebbe essere un’altra conferma della prossima apertura di un nuovo store nella capitale, che Macity aveva anticipato in questo articolo.

Ma quali sono le figure professionali cercate dalla Mela morsicata? Come si legge su Jobsoul (portale specializzato nella ricerca di lavoro), i profili per i quali è aperta la ricerca sono quattro, per ciascuno dei quali i posti disponibili sono trenta.

Il primo è quello dello “Specialista”. Si tratta di un addetto alle vendite, che si occupa della relazione diretta con il cliente: sono, insomma, gli operatori che si incontrano appena messo piede nei negozi con la Mela morsicata. Il livello di esperienza richiesto è segnalato su Jobsoul come medio: è preferibile, quindi, avere altre esperienze nel campo del retail, ma non è strettamente necessario.

Poi c’è la figura dello Specialista di Magazzino. Anche qui il livello di esperienza richiesto è medio.

Trenta posti anche per gli addetti al Genius Bar (i tecici che si occupano della risoluzione dei problemi degli utenti): qui è richiesto un livello di esperienza elevato, con formazione specifica nei settori dell’informatica, dell’elettronica.

Infine c’è il posto di Creative. A spiegarne le mansioni, l’annuncio su Jobsoul: « Nella maggior parte dei negozi, la relazione con il cliente termina al momento dell’acquisto. Al Negozio Apple Store, quel momento è l’inizio di tutto. L’Apple Store è ben più di un semplice punto vendita: è una comunità dove il dialogo, l’apprendimento, la guida e la crescita servono ad arricchire la vita dei nostri clienti. I Creative contribuiscono a creare questa comunità impegnandosi a insegnare e spiegare tutto ciò che è Apple – perché un cliente felice e soddisfatto passa parola agli amici».

Per tutti i posti è previsto un contratto full-time a tempo indeterminato. La ricerca termina il 31 dicembre. Su Jobsoul sono presenti anche delle indicazioni sullo stipendio per tutte e quattro le posizioni: dai mille ai millecinquecento euro.

Apple, oltre che personale per i suoi store, cerca anche un executive e un manager.

 L’excutive avrà l’incarico di lavorare con gli operatori mobili per garantire la massima visibilità dei prodotti Apple presso i negozi dei gestori di telefonia e la preparazione degli addetti alla vendita. I più dovrà anche curare l’immagine di Apple presso gli operatori mobili «garantendo che i programmi delle società di telefonia corrispondano gli standard Appl».

Il manager avrà, invece, l’incarico di curare li sviluppo a livello business del mercato di iPhone e iPad con progetti mirati in rapporto con i vertici europei che si occupano del settore. In pratica l’incarico è quello di fare da punto di contatto tra il mercato italiano, per via degli operatori mobili, ed il team Apple per il business così da spingere i dispositivi della Mela in aziende piccole e grandi.

dipendenti apple store