Apple prepara in iTunes una sezione vietata ai minori

di |
logomacitynet696wide

Apple fa passi avanti nella preparazione di una sezione con applicazioni vietata ai minori. Ecco le prove rinvenute da Macitynet dei progressi compiuti nella creazione del quartiere a luci rosse su App Store che parte da una pagina con le applicazioni a pagamento e finisce con quella per iPad.

Apple sembra molto seriamente indirizzata ad aprire una sezione per applicazioni vietate ai minori. La prova è in alcune pagine già pronte su App Store e denominate, in maniera molto diretta e chiara “Explicit”, il termine usato in lingua inglese per determinare contenuti per adulti. La sezione “V.M.”, come si direbbe in Italiano, è stata rinvenuta dal nostro sito, esplorando le varie sezioni dello store americano ed è replicata anche nel sito italiano dove viene chiamata “Esplicita”.

Per ora, come si vede da una schermata che pubblichiamo in calce a questa pagina la sezione o, meglio, le sezioni sono vuote ma dotate di un URL univoco e di titolo. Parliamo di sezioni perché Apple ha creato una sezione per applicazioni vietate ai minori gratuite, una per quelle a pagamento, una con le classifiche e e persino una per iPad. Una struttura completa che attende solo di essere riempita e messa “live”.

Ricordiamo che l’intenzione da parte di Apple di realizzare una sezione di App Store tutta dedicata ad applicazioni per adulti era emersa a fine febbraio quando, dopo avere cancellato tutti i programmi per iPhone e iPod touch che in qualche modo non venivano considerati adeguati per i loro contenuti a sfondo sessuale, uno sviluppatore aveva segnalato l’apparizione (durata poche ore) di un pop-up “Explicit” nel sito dove gli sviluppatori classificano le loro applicazioni. Prima di oggi, però, non era mai stato individuato alcun riferimento ad una categoria “Vietata ai minori” su App Store.

Ora resta da vedere se Apple ha superato la semplice “ipotesi di sviluppo” e si avvia alla creazione della sezione vera e propria, oppure siamo ancora alla fase preliminare; a prima vista il fatto che siano state predisposte non una ma più sezioni in App Store fa propendere per la prima ipotesi e che qualche cosa potrebbe accadere a breve o medio termine, magari in coincidenza con il lancio di iPad.