Apple, servizio interattivo per il supporto prodotti

di |
logomacitynet696wide

Apple lancia un nuovo servizio interattivo per il supporto. Guida dai propri prodotti alla richiesta di assistenza, passando per tutti gli articoli tecnici che possono aiutare a trovare una soluzione da soli. Interfaccia in inglese, ma utile anche per gli italiani.

Da oggi è più facile tenere traccia dei propri acquisti di hardware Apple, avere supporto per essi, verificare le riparazioni ed entrare in contatto con il supporto tecnico e questo grazie ad una novità rappresentata da un sito di assistenza totalmente rinnovato.

Apple Support Profile, questo il nome del servizio, è esattamente quello che dichiara con il titolo: un sistema che ci profila come clienti della Mela, registrando tutti i nostri acquisti e le richieste di assistenza, ci fornisce informazioni importanti come modelli e numeri di serie dei prodotti stessi, e ci conduce passo a passo per la verifica delle riparazioni e delle richieste di assistenza o ci prepara alla chiamata al servizio Apple.

Apple Support Profile si basa sulla lettura dei numeri seriali dei prodotti Apple connessi al nostro ID Apple; a ciascun ID, così come l’abbiamo registrato, vengono associati Mac, accessori, iPhone e iPod; ogni volta che acquistiamo da Apple Store i prodotti vengono automaticamente associati al nostro profilo. Per ciascuno dei nostri prodotti possiamo, con un semplice click, passare alla richiesta di assistenza ma prima di arrivare al punto di approdo siamo guidati in un percorso di verifica con informazioni che possono essere utili a risolvere il problema che stiamo riscontrando e per il quale chiediamo aiuto. Il sito offre infatti link ad articoli specifici del sito di assistenza che sono connessi al sintomo specifico che riscontriamo.  Solo alla fine se quello che abbiamo appreso non è servito a risolvere il problema, avremo l’opportunità di chiamare Apple o per qualche prodotto di fissare un appuntamento al Genius Bar.

Tra le opportunità offerte c’è quella di verificare lo stato di una riparazione, di aggiungere prodotti non precedentemente registrati (anche facendo leggere direttamente e automaticamente dal sistema il numero di serie della macchina che stiamo usando), di aggiungere un soprannome ad un prodotto specifico per riconoscerlo più facilmente. Per gli americani è anche a disposizione un  servizio denominato “Voicepass” che riconosce il chiamante dal numero di telefono e presenta all’operatore un profilo del cliente. Sempre per gli statunitensi c’è anche la possibilità di ricevere informazioni via SMS.

Attualmente tutta l’interfaccia è ancora in inglese, ma il servizio tiene traccia dei prodotti anche dei clienti italiani; per iPhone abbiamo verificato il non riconoscimento dell’attivazione avvenuta del cellulare anche se sono presenti le opzioni (descritte in Italiano) per il nostro paese.