Apple, un brevetto per ricevere informazioni dalla fotocamera

di |
logomacitynet696wide

Scovato un nuovo brevetto di Apple riguardante un avanzato sistema che consente di ottenere informazioni sfruttando la fotocamera dei dispositivi con iOS e che potrebbe essere sfruttato per ottenere informazioni interattive trasformando gli iPhone in guide per musei, parchi, punti d’interesse turistico, ecc.

Patently Apple ha scovato un nuovo brevetto di Apple riguardante un avanzato sistema che consente di ottenere informazioni sfruttando la fotocamera dei dispositivi con iOS e che potrebbe essere sfruttato anche dall’industria musicale e cinematografica per disabilitare la registrazione di particolari eventi. Il brevetto prevede l’utilizzo dei dispositivi con iOS per ottenere informazioni interattive trasformandoli in guide per musei, parchi, punti d’interesse turistico, ecc. Trasmettitori a infrarossi inviano informazioni e i dispositivi con iOS le ricevono e interpretano, visualizzando eventuali dettagli sull’oggetto ripreso. In un museo, ad esempio, si potrebbero ottenere informazioni dettagliate (testi, audio e video) su un oggetto semplicemente puntando lo stesso; uguale meccanismo potrebbe essere sfruttato per visualizzare un messaggio d’avviso quando si tenta di fotografare particolari oggetti. Lo stesso meccanismo potrebbe essere integrato in altri dispositivi e impedire la registrazione illegale di concerti o film. Altro scenario d’utilizzo è l’applicazione automatica di una filigrana o di tag alle immagini riprese: un testo o un piccolo logo del tipo: “The Vancouver Zoo”, “The Monterey Aquarium”, “The New York Metropolitan Museum of Art”; sfruttando il tag Apple potrebbe facilmente integrare nel dispositivo un’opzione per la visualizzazione di specifici luoghi. 

Apple ha previsto un sistema per l’attivazione/disattivazione della funzionalità di ricezione informazioni e la possibilità di impostare il livello di dettagli desiderato. Il brevetto è registrato presso l’US Patent & Trademark Office e gli ideatori citati sono: Victor Tiscareno, Kevin Johnson e Cindy Lawrence.

Altri screen shot sono a disposizione sul sito Patently Apple

[A cura di Mauro Notarianni]