AppleStore in Europa smentiti (più o meno)

di |
logomacitynet696wide

“Gli AppleStore in Europa non ci saranno”, dice la filiale di Cupertino in Europa. Ma la smentita smentisce poco e pare solo che manchi un “per ora”

La scorsa settimana diversi siti Mac italiani e non hanno riportato la notizia secondo cui Pascal Cagni avrebbe ammesso che Apple starebbe pensando all’apertura anche nel vecchio continente di una serie di negozi sullo stile di quelli americani.

L’intervista in questione era piuttosto datata come sanno i nostri lettori che avevano avuto l’occasione di trovarla citata sulle pagine del nostro sito il giorno dopo la sua uscita sulle pagine del Sunday Business, a metà  gennaio.

Ma nonostante si trattasse di un articolo piuttosto vecchio, la gran massa di articoli scritti settimana scorsa e il rumore conseguente ha spinto Apple in qualche modo rispondere e precisare per iniziativa di Alan Hely, responsabile marketing e dei rapporti con la stampa di Cupertino in Europa.

Hely, ha fatto così sapere in una sintetica dichiarazione a MacUser UK che in realtà  Apple “ufficialmente” non ha piani ufficiali di sviluppo degli AppleStore in Europa. “Per ora ci limitiamo a pensare allo sviluppo negli USA”, ha detto Hely.

Ma la terminologia utilizzata e la conferma che il Sunday Business ha “correttamente” riportato quando dichiarato da Cagni lasciano aperta l’ipotesi che lo sbarco degli AppleStore in qualche prestigiosa location europea (e perché no, anche in Giappone o altrove) sia allo studio. Semplicemente, e questo appare il succo della smentita al di là  di ogni elucubrazione, per ora non esiste alcun annuncio ufficiale e quindi nessuno può diffondere o argomentare con certezza. Neppure, pare di capire, lo stesso Cagni.