AppleStore: più ore e meno manager

di |
logomacitynet696wide

Dopo un anno la responsabile del settore retail di Apple sulla costa est abbandona, mentre pare che Cupertino voglia spremere di più i propri negozi, cominciando con ampliare l’orario d’apertura.

Apple intende ottimizzare la resa (già  buona) dei propri negozi aperti in tutto il mondo, ma soprattutto in USA.

La notizia non ha ufficialità , ma il solitamente ben informato ifo Apple Store pubblica la notizia che il rapporto di lavoro tra Apple e la signora Bridget Ryan Berman (vice presidente e Chief Operating Officer) si è interrotto amichevolmente.

La Berman è stata assunta nel luglio 2004 per gestire gli AppleStore dell’area est degli Stati Uniti, proveniva da una lunga collaborazione con i negozi di Polo Ralph Lauren.

Apple starebbe rivoluzionando gli orari d’apertura dei propri negozi ampliandoli dalle attuali 60 ore settimanali (variabili da negozio a negozio) a circa 90, il che significa un notevole allungamento d’orario.

Francamente è difficile immaginare che la gran parte di AppleStore collocati nei centri commerciali possa restare aperto al pubblico dalle 7 del mattino alle 22 (il sabato dalle 8 alle 22 e la domenica dalle 10 alle 21,30) quando i mall hanno un orario non così ampio.