AppleStore: un altro manager

di |
logomacitynet696wide

Cominciano ad essere un po’ troppi 80 AppleStore in USA (e uno a Tokio) perché se ne occupi unicamente Ron Johnson da solo. Una vice si occuperà  dell’area est dello sviluppo retail di Apple.

L’espansione della rete dei negozi Apple impone un rafforzamento della struttura manageriale. Nasce sulla scorta di questa esigenza la chiamata a Cupertino di Bridget Ryan Berman nel ruolo di vice di Ron Johnson, fino a qualche giorno fa a capo da solo dell’intera serie di store americani e di quello di Tokyo.

La Berman ha esperienza nel settore, è stata infatti responsabile del retail di Polo Ralph Lauren (40 in USA e 121 internazionali), sua azienda da dodici anni. Si tratta quindi di una vice con grande esperienza nel settore dei punti vendita di prestigio.

La Berman resterà  nel New Jersey e si occuperà  più direttamente dei punti vendita collocati nell’area della costa est degli USA.

Bridget Ryan Berman ha studiato alla Virginia Tech, la stessa università  che ha installato il supercomputer costituito dai server G5 di Apple.

A margine segnaliamo l’indiscrezione che vede per il 29 agosto 2004 l’inaugurazione del secondo AppleStore in Giappone, quel negozio di Osaka annunciato da tempo da Steve Jobs: dovrebbe essere un punto vendita su due piani con spettacolare scala “a spirale” in vetro, su Mido-suji-dori Street a Shinsaibashi.