Apple Australia pronta ad abbracciare il pre-WiMax mobile?

di |
logomacitynet696wide

Sul sito di vendita on line Apple Australia appare un segnaposto per un misterioso prodotto wireless. Potrebbe essere l’abbraccio di Cupertino con un operatore wireless locale che sfrutta una tecnologia pre-WiMax mobile per dare connessione ad Internet.

Apple in Australia potrebbe essere pronta a commercializzare un sistema di connessione senza fili capace di portare in tutte le case degli utenti Mac un collegamento senza fili ad Internet. A lasciar supporre la suggestiva svolta è l’€™apparizione sullo store di un Unwired Airpor Express Bundle.

Il prodotto non riporta per ora alcuna descrizione, ma la menzione di Unwired, un fornitore di accesso alla rete Internet con una tecnologia senza fili, lascia immaginare la commercializzazione di un pacchetto che include un abbonamento ai servizi di Unwired in abbinamento con un Airport Express. Grazie alla vendita combinata i clienti australiani che vivono nelle aree sotto copertura di Unwired potranno connettere i loro Mac alla rete Internet anche se non sono raggiunti dall’€™Adsl.

Unwired, una società  molto vicina ad Intel, per ora sua una tecnologia wireless ‘€œpre-WiMax’€ acquistata in licenza dall’americana Navini che trasmette sula banda dei 3.5 GHz, la stessa dei WiMax mobile (Ieee 802.16e). Il collegamento avviene senza necessità  di linea di vista tra l’€™antenna trasmittente e quella ricevente (al contrario del WiMax tradizionale licenziato in Italia) e quindi per avere il collegamento basta anche un modem con antenna collocato su una scrivania. Proprio questo modem potrebbe essere inserito nel bundle proposto da Apple Australia che lo venderebbe in abbinamento ad una base Airport Express.