Apple Remote Desktop è ora anche per Intel

di |
logomacitynet696wide

Apple annuncia la versione 3.0 di Apple Remote Desktop. Il software per la gestione remota dei desktop è ora compatibile con i Mac con Intel e presenta numerose novità .

Apple ha annunciato oggi Apple Remote Desktop 3, la terza generazione del software Apple per il desktop management. Apple Remote Desktop 3 è ora compatibile con i processori Intel e presenta oltre 50 nuove funzionalità  che migliorano aspetti come la distribuzione dei software, l’€™asset management e l’€™assistenza remota.

‘€œApple Remote Desktop 3 – scrive Apple in un comunicato – offre un’€™ampia gamma di funzionalità  ad alte prestazioni per la gestione del desktop fra cui ricerche Spotlight velocissime su molteplici sistemi Tiger; oltre 30 azioni Automator per automatizzare facilmente azioni ripetitive di amministrazione di sistema; un Widget Dashboard che fornisce un punto di osservazione veloce e comodo dei sistemi remoti; e Auto Install per l’€™installazione automatica dei software su sistemiortatili quando ritornano online’€

Altre nuove funzioni in Apple Remote Desktop 3 includono:
‘€¢ Indicatori di Stato del Sistema che permettono agli amministratori di controllare velocemente con uno sguardo lo stato di salute generale dei diversi sistemi;
‘€¢ File Power Copy fino a 11 volte più veloci che con Apple Remote Desktop 2;
‘€¢ File e cartelle Drag and Drop Remoti fra computer locali e remoti;
‘€¢ Copia e Incolla Remoto per un trasferimento semplice di testi e immagini fra i computer locali e remoti;
‘€¢ Task History e Task Templates persistenti per facilitare il salvataggio e la replica di azioni ripetitive;
‘€¢ Modalità  Tenda (Curtain Mode) per nascondere il desktop di un sistema mentre viene controllato da remoto;
‘€¢ Report sull’€™utilizzo dell’€™applicativo e sull’€™utente per tracciare compatibilità  di software e monitorare l’€™utilizzo di applicativi non autorizzati;
‘€¢ Liste Computer Smart per la gestione dinamica dei sistemi basati su criteri specificati;
‘€¢ Codifica AES 128-bit per comunicazioni sicure fra Apple Remote Desktop 3 e i client.

‘€œCon Apple Remote Desktop 3, forniamo potenti innovazioni che rendono la gestione dei mac ancora più semplice ed economica,’€ ha affermato Philip Schiller, senior vice president Worldwide Product Marketing di Apple. ‘€œNuove eccezionali funzionalità  come la ricerca remota Spotlight e le azioni personalizzate di Automator traggono vantaggio dalle innovazioni già  presenti in Tiger e rendono Apple Remote Desktop 3 un utile strumento per chiunque debba gestire più di un Mac.’€

Apple Remote Desktop 3 sarà  disponibile presso i rivenditori autorizzati Apple e AppleStore ad un prezzo di 299 euro (Iva incl.) per gestire fino a 10 sistemi e di 499 euro (Iva incl.) per gestire un numero illimitato di sistemi.

Sono previsti sconti per l’€™utilizzo in ambito didattico