Apple Store Roma: aprirà  a Roma-Est?

di |
logomacitynet696wide

L’interesse dei nostri lettori per l’apertura del primo AppleStore italiano cresce e una volta appurato che l’area prescelta sarà  quella di Roma si sono scatenate tantissime ipotesi sulla sua collocazione. Ma una di questa sembra essere la più realistica e suffragata anche da informazioni rilasciate da Apple.

L’Apple Store Italiano potrebbe aprire nel centro commerciale Roma Est. L’ipotesi che sia proprio il futuristico grande agglomerato commerciale, collocato a pochi chilometri dal grande raccordo anulare, sulla direttrice Roma-L’Aquila, nella zona Roma Lunghezza, ad ospitare il negozio, giunge da diversi segnali tra cui, oltre alle segnalazioni dei lettori, una dichirazione scritta, rilasciata dalla stessa Apple e che parla esplicitamente di “Shopping Center Roma Est” come location.

Nonostante Apple non sia precisa e non confermi la collocazione e nonostante nell’area est della capitale ci siano diversi centri commerciali (Cinecittà  due e il costruendo Porta Roma), la tesi più probabile è che sia proprio quello di proprietà  del Gruppo Spam SPA e gestito da Larry Smith Italia ad ospitare lo store. Lo suggeriscono al modernità  e l’innovatività  del centro commerciale, le caratteristiche e le dimensioni oltre la data di apertura (giugno 2006) che sembra corripondere precisamente alle informazioni avute dal nostro sito sulla data di apertura del punto vendita.

Viene dunque scartata l’ipotesi del pur interessante Centro Leonardo collocato in area Fiumicino (il più grande centro commerciale d’Italia) aperto da qualche giorno e al cui interno non ci sono tracce di attività  Apple Store.

roma est per applestore Roma Italia mac

Roma Est, ancora in fase di costruzione (qui accanto un rendering del progetto) sarà  dotato di 220 negozi su un totale di 136.000 metri quadrati. Il complesso comprende attività  commerciali e spazi ad uso collettivo. In particolare la struttura ospiterà  anche un modernissimo complesso cinematografico multisala e di intrattenimento.

Due i livelli, nei quali saranno ubicate numerose aree dedicate alla ristorazione, diversificate per tipologia di offerta e di servizio. A queste si aggiunge l’Ipermercato Panorama che copre una superficie di 13.000 metri quadri di vendita

Anche se una collocazione nel centro di Roma sarebbe stata auspicabile non dobbiamo dimenticare che l’area monumentale della capitale è gia servita da numerosi punti vendita e molti di questi, appartenenti alla serie Apple Center e sono stati riqualificati in questo ambito da poco tempo. Cupertino ha quindi deciso di non fare concorrenza a questi rivenditori, molto vicini per arredo e concezione agli Apple Store, con una struttura retail gestita direttamente.

L’apertura di un AppleStore in un’area poco servita da strutture retail specifiche è la prosecuzione della politica che Cupertino sta portando avanti negli Stati Uniti e da qualche mese anche in Inghilterra e lascia pensare ad una diffusione molto ampia anche sul suolo europeo di questo tipo di negozi con collocazioni mirate ad ampi bacini d’utenza con frequentazione non occasionale.