Apple annuncia: Leopard solo ad ottobre

di |
logomacitynet696wide

Apple annuncia ufficialmente che Leopard non sarà  pronto che ad ottobre. “Abbiamo dovuto destinare risorse di sviluppo ad iPhone; il sistema operativo è ancora imperfetto nella qualità “.

Leopard differito ad ottobre. La notizia bomba è esplosa alcuni minuti fa, con una nota ufficiale. “Leopard – dice la società  di Cupertino – viene differito al mese di ottobre e non sarà  rilasciato alla WWDC come precedentemente previsto”.

La ragione del ritardo è nel lavoro che è stato compiuto nelle scorse settimane su iPhone. “Una parte delle risorse di sviluppo destinate a Leopard sono state riallocate su iPhone, per terminare in tempo il lavoro sul telefono che sarà  in vendita, come preventivato, alla fine del mese di giugno”. Apple sottolinea che ad inizio giugno, nel momento in cui si terrà  la WWDC, Leopard potrà  definirsi terminato almeno per quanto riguarda le funzioni “ma non siamo in grado di garantire la necessaria qualità  che noi e i nostri clienti auspichiamo”

Alla WWDC verrà  distribuita la versione definitiva di Leopard, completa di tutto quel che il sistema operativo avrà  nella versione finale (anche se, ovviamente, ancora in beta), ma fino ad ottobre lo sviluppo non sarà  terminato e messo in vendita al pubblico.

“Pensiamo che l’attesa sarà  ricompensata. A volte la vita – dice Apple – impone di sapere accettare dei compromessi e pensiamo che in questo caso abbiamo fatto la scelta giusta”

L’annuncio di Apple non giunge del tutto inatteso. Nel corso delle passate settimane c’era stato un intensificarsi di indiscrezioni e un aumento di pessimismo sulla possibilità  che Leopard arrivasse in tempo per il mese di giugno. Recentemente il Digitimes aveva suscitato grande clamore (e raccolto sberleffi) sostenendo che il sistema operativo sarebbe arrivato solo in ottobre. Il giornale asiatico aveva sbagliato le ragioni (sostenendo che il problema era l’implentazione di Boot Camp, il che parve subito francamente abbastanza incredibile e fu la ragione di fondo della scarsa attendibilità  attribuita alla notizia), ma, col senno di poi, azzeccato perfettamente la data.

Più recentemente diversi siti avevano evidenziato i numerosi problemi delle ultime beta di Mac Os X, tanto numerosi da lasciar intuire che il rispettare la data di giugno sarebbe stato molto difficile. L’ultimo segnale nel corso del pomeriggio di ieri quando AppleInsider, che probabilmente ha ricevuto una segnalazione dagli sviluppatori, postava un articolo in cui si elencava un lunga lista di bug e imperfezioni di Leopard nella sua ultima beta.

Per commentare la notizia e confrontare le vostre idee in materia potete visitare questo topic aperto sul nostro forum