Apple, cancellato il terzo negozio di New York

di |
logomacitynet696wide

Niente più terzo negozio a New York. Il punto vendita previsto nell’isolato del Flatiron Bulding non ci sarà . Apple si concentra sulla seconda apertura, dopo quella di Prince Street, che le consentirà  di avere una vetrina sulla Quinta Strada

Niente più terzo negozio Apple per Manhattan. Secondo quanto riferisce il New Yoprk Post, i dirigenti di Cupertino avrebbero infatti messo fine ai progetti per la realizzazione dello store che intendevano realizzare al 136 della Fifth Avenue, all’€™incrocio tra la 18 e la 19 strada.

Il giornale non spiega le ragioni per cui Cupertino ha cancellato i piani per il negozio, che sarebbe sorto nello storico isolato del Flatiron Building, uno degli edifici più popolari di New York, ma la scelta potrebbe avere a che fare con le difficoltà  sorte con le autorità  di quartiere che avevano sollevato perplessità  sul look del punto vendita. Realizzato, secondo uno le modalità  tipiche dei negozi di Apple, lo store avrebbe avuto una facciata in vetro, non compatibile con lo stile dei palazzi circostanti.

Apple a questo punto dedicherà  tutte le risorse al secondo negozio che sta costruendo nel sotterraneo del GM Building, sempre sulla quinta strada, all’€™incrocio tra la cinquantasettesima e la cinquantottesima. La zona rappresenta uno dei punti focali della città  ed è molto frequentata dagli stranieri, compresi i tanti italiani che ogni anno vanno New York per turismo o affari, e dai residenti. Il negozio, secondo le fonti giornalistiche, sarà  uno dei fiori all’€™occhiello della catena, al punto che potrebbe battere per raffinatezza delle soluzioni architettoniche, dimensioni e impatto visivo, sia quello di Prince Street (sempre a New York) che quello che si trova sul Magnificent Mile a Chicago. Tra i dettagli progettuali ci sarebbe anche un ingresso a forma di piramide di vetro che fungerebbe, in un tempo, da punto d’€™accesso, fonte di luce e richiamo per i passanti in funzione del negozio sotterraneo.