Apple cerca nuovi fornitori di flash RAM

di |
logomacitynet696wide

Apple è sul mercato a caccia di nuovi fornitori di NAND per iPod basati su memorie flash. Il troppo successo mette in difficoltà  i due colossi Samsung e Toshiba che non tengono il passo delle vendite di Cupertino.

Apple sta cercando un nuovo fornitore di RAM per gli iPod basati su memorie flash. La notizia, scaturita nelle scorse ore da alcune fonti del mercato taiwanese fa riferimento a trattative già  iniziate per fare fronte alla scarsità  di componenti.

Secondo la rivista on line Digitimes, Apple, in particolare, sarebbe afflitta da una sindrome da troppo successo per i modelli nano e shuffle. Toshiba e Samsung, i due unici fornitori fino ad oggi, non sono in grado di fare fronte alla quantità  di memorie di cui ha bisogno Apple. Di qui la decisione di coinvolgere anche Hynix che già  collabora con Apple in qualità  di fornitore di RAM per alcune macchine desktop e laptop. Hynix dovrebbe avere l’incarico di fornire le memorie per gli iPod shuffle da 512 MB e 1 GB.

Se le fonti del Digitimes dovessero essere nel giusto, vorrebbe dire che Apple sta davvero avendo un successo clamoroso nel campo dei player flash. Con il lancio del nano Cupertino aveva di fatto prenotato la gran parte delle memorie NAND prodotte da Samsung che è il maggior produttore mondiale di questo tipo di componenti usate nei player.