Apple consegna 8500 MacBook a scuole americane

di |
logomacitynet696wide

Apple si aggiudica due progetti per l’€™informatizzazione dell’€™insegnamento in Lousiana e nella città  di Kansas City. In consegna più di 8500 MacBook in edizione speciale.

Computer Apple per gli studenti di Kansas City e della Louisiana. La società  di Cupertino ha raggiunto, infatti, u accordo per la fornitura di più 8500 MacBook che sono stati destinati a studenti e docenti delle scuole pubbliche come parte di una iniziativa per l’€™informatizzazione dell’€™insegnamento e a supporto di nuovi metodi didattici.

La maggior parte dei computer (5000) vengono consegnati in questi giorni alle scuole pubbliche di Kansas City, una categoria di istituti che per i bassi costi d’€™accesso sono le più frequentate da alunni che provengono da famiglie con basso reddito o disagiate. Lo scopo è quello di aiutare i ragazzi ad avere una migliore preparazione in vista del loro approdo all’€™università . Tutti coloro che avranno un computer saranno inviatati a partecipare ad un incontro per introdurre gli studenti all’€™uso delle macchine e allo scopo che la loro distribuzione si prefigge.

Per evitare abusi tutti i computer saranno protetti contro la navigazione in siti a contenuto pornografico e marchiati in maniera indelebile così che cancellare il logo del sistema delle scuole pubbliche di Kansas City sarà  necessario distruggerli. I più avranno un GPS per tracciare la loro posizione, nell’€™eventualità  che siano rubati, e un sistema di distruzione remota del contenuto del disco fisso.

Apple ha ceduto le macchine in leasing ad un prezzo di 6,4 milioni di dollari.

Sono invece 5 i milioni di dollari che lo stato della Louisiana ha speso per acquistare quasi 3700 MacBook che saranno assegnata a studenti e docenti dello stato del sud. L’€™iniziativa, denominata Turn On To Learning, interesserà  due classi del sesto grado delle middle school (di fatto una età  paragonabile all’€™inizio delle nostre scuole medie) in ognuno dei distretti scolastici dello stato per un totale di 54 scuole. Ad ogni studente sarà  consegnato un kit speciale che permetterà  la connessione senza fili ad un proiettore. Anche altro personale non docente gli stessi computer per garantire il necessario supporto tecnico e logistico. I computer saranno usati dagli studenti durante quattro ore dei loro corsi. La prima scuola a ricevere i MacBook sarà  quella di Maplewood.