Apple e Orange: accordo per un portatile a prezzi scontati?

di |
logomacitynet696wide

Secondo alcune indiscrezioni Apple e Orange sarebbero al tavolo delle trattative per commercializzare i MacBook a prezzo scontato per gli utenti che sottoscrivono un piano di collegamento Web mobile biennale. Se la notizia sarà  confermata Orange diventerebbe il primo operatore a vendere sistemi della Mela a prezzo fortemente scontato.

Apple e Orange, operatore mobile britannico, sarebbero al tavolo delle trattative, ma non per un iPhone ma per un MacBook. Questo almeno è quanto emerge dalle ultime indiscrezioni che provengono dalla Rete. L’accordo, di cui al momento non esiste alcuna conferma ufficiale, riguarda la commercializzazione dei portatili della Mela a prezzo scontato per gli utenti Orange che sottoscrivono un piano biennale per il collegamento Web mobile.

Ricordiamo che alcuni portatili entry level nel mondo PC e soprattutto i netbook vengono anche proposti gratuitamente con la sottoscrizione di piani di abbonamento Internet cellulare. Le indiscrezioni che trapelano tra gli addetti ai lavori riferiscono che, considerando il prezzo di listino dei portatili della Mela, questi non potranno essere offerti in via del tutto gratuita ma comunque saranno proposti a prezzi “fortemente” scontati.

Se la notizia verrà  confermata nei prossimi giorni Orange diventerebbe così il primo operatore mobile in assoluto a livello globale a proporre un portatile Apple a prezzo sovvenzionato. Che poi sia realmente un MacBook è tutto da vedere. La macchina di Apple non sembra particolarmente adatta per un’operazione con un operatore mobile; molto meglio potrebbe funzionare un Netbook o un Tablet o un Mid con connessione cellulare integrata.