Apple e Psystar discutono in privato

di |
logomacitynet696wide

Apple e la sua controparte Psystar lasciano la corte di giustizia americana per cercare una soluzione alla controversia sui cloni Mac in sede privata. Sul piatto la sorte dei cloni Mac non autorizzati.

Apple e Psystar si appartano per discutere il loro caso. La decisione di portare il dibattito tra Cupertino e la società  che ha lanciato un guanto di sfida mettendo sul mercato un clone, lontano dalle aule di un tribunale e in sede privata, viene riportata da MacObserver.

Secondo Il sito americano che cita un legale e pubblica una immagine che confermerebbe la svolta, le due parti avrebbero deciso di intraprendere la strada della Alternative Disputer Resolution, simile per alcuni versi alla soluzione di fronte al difensore civico dove un arbitro, assunte le posizioni delle due parti, pronuncia una sorta di sentenza che però non ha caratteristiche vincolanti, nel senso che il giudicante non ha l’€™autorità  per imporre le sue decisioni ma fornisce un semplice “consiglio” per spingere ad una mediazione.

Le ragioni per cui Psystar ed Apple avrebbero, per ora, abbandonato la strada legale tradizionale non sono note. Non è noto neppure chi dei due contendenti abbia avanzato la proposta di passare alla trattativa riservata. Normalmente l’€™ADR viene intrapresa per ragioni di riservatezza di una o tutte e due le parti in causa, ad esempio quando una o tutte e due non hanno ragione di rendere noti i termini dettagliati della sentenza di un giudice, questo sia per ragioni di segreti industriali o di carattere economico. Ad esempio Apple potrebbe voler mantenere riservati alcuni dettagli di un accordo mediato o Psystar non far sapere che alla fine del procedimento sarà  costretta a pagare una cifra sopra le sue possibilità  o ad intraprendere azioni che non è in grado di portare a termine con i fondi a disposizione e quindi a rivelare la sua struttura economica o il suo patrimonio.

Come noto Apple ha querelato Psystar con l’€™accusa di avere illegalmente messo in vendita macchine compatibili con Mac Os X, un sistema operativo che da licenza può essere venduto solo in abbinamento all’€™hardware Apple o come upgrading di un precedente sistema operativo comprato con un macchina Apple. Psystar a sua volta ha replicato controquerelando la Mela con l’€™accusa di abusare di una posizione monopolistica per incrementare in maniera artificiosa i prezzi del mercato.