Apple e Wal-Mart, verso l’accordo per la vendita di Mac?

di |
logomacitynet696wide

Secondo un analista Wal-Mart, il più grande retailer americano, starebbe per lanciare nei suoi punti vendita un angolo Mac. Verso un accordo di vendita di computer Apple?

Apple potrebbe ottenere visibilità  e un angolo dedicato ai suoi prodotti nei supermercati di Wal-Mart. A lanciare l’€™ipotesi che cambierebbe notevolmente il profilo commerciale di Cupertino sul mercato americano è Ben Reitzes, un analista di Barclays Capital. Reitzes riferisce di un progetto Wal-Mart di ristrutturazione della sezione dedicata alla vendita di prodotti di elettronica in 2600 su 3500 locations, progetto che comporterà  la creazione di spazi dedicati al mondo Mac.

Non si tratterebbe, dice l’€™analista, di veri e propri ‘€œnegozi nei negozi’€, almeno in questa prima fase iniziale, ma di un primo passo concordato evidentemente con Apple per la realizzazione di un accordo per la vendita di alcuni prodotti Mac.

Se l’€™indiscrezione riferita da Reitzes si dovesse concretizzare, per Apple si tratterebbe di una significativa vittoria anche se da gestire con oculatezza. Wal-Mart è il numero uno nel settore della vendita al pubblico negli Usa e offre una enorme visibilità , ma nello stesso tempo si rivolge ad un pubblico che preferisce macchine a costi più bassi di quelle di Apple. Per questo il ricercatore di Barclays Capital ipotizza che i prodotti in vendita saranno quelli entry level, al di sotto dei mille dollari. Solo successivamente potrebbe arrivare anche il resto.

Wal-Mart ed Apple hanno già  in corso una partnership per la vendita di iPod e di iPhone. Il processo per la messa in vendita del player e del telefono non ha seguito un diverso procedimento da quello, molto cauto, ipotizzato da Ritzes per i Mac. Per iPod prima sono arrivati i lettori a basso costo, poi gli altri. L’€™iPhone è stato offerto solo lo scorso inverno, a 18 mesi dal lancio.