Apple guarda sempre più all’Asia

di |
logomacitynet696wide

L’Asia come mercato ma anche come supporto per l’espansione delle strategie commerciali a livello mondiale. Questo pare essere il “verbo” di Apple di questi mesi. Dopo l’India, dove sono stati reclutati programmatori, ecco i piani per la Malesia

Degli sforzi di Apple per conquistare i mercati asiatici abbiamo già  scritto parecchie volte da queste pagine. In particolare in India e in Cina Cupertino vede potenzialità  di crescita non paragonabili con quelli di altri paesi. Di qui la scelta di optare per accordi con sviluppatori, in particolare del subcontinente Indiano, per il rilascio sia di prodotti localizzati che per la produzione, a costi più bassi di quelli possibile in occidente, di applicazioni per il mercato mondiale.
Di oggi la conferma che questa scelta per l’Asia si estende e si rafforza. Secondo il giornale malese di lingua inglese TechStar On Line Apple avrebbe un piano per triplicare entro cinque anni il numero degli sviluppatori che nella regione si occupano di Mac OS X. In particolare proprio in Malesia, dove gli sviluppatori Apple sono già  250, è stata allestita a Kuala Lumpur una conferenza e sono stati fornite facilitazioni di accesso ai servizi di sviluppo di Apple. I partecipanti alla conferenza sono stati 50 contro i meno di dieci del passato.