Apple: nessun riacquisto di azioni

di |
logomacitynet696wide

Apple nega di avere progettato un riacquisto sistematico delle proprie azioni per mantenerne alto il valore. “Vogliamo conservare intatta la nostra liquidità ” si precisa da Cupertino

Apple non ha alcun progetto per il riacquisto di azioni su larga scala. La smentita ad una voce circolata nei giorni scorsi è arrivata nella tarda serata di ieri da Peter Oppenheimer, Vice President of Finance and Corporate Controller di Cupertino.
Oppenheimer ha negato risolutamente questa ipotesi nel corso di un incontro che si teneva a New York e del quale era relatore. “Abbiamo acquisto una certa quantità  di azioni – ha detto il manager – poco dopo l’attacco terroristico. Ma questa è stata una scelta attuata da molte società  per impedire un crollo verticale dei titoli. Ma questo non significa che abbiamo deciso un riacquisto sistematico”
Le affermazioni di Oppenheimer rafforzano le tesi di chi crede che Apple in questo momento voglia in primo luogo mantenere alte le riserve di cassa che ammontano ad oltre 4 miliardi di dollari, una scelta che viene operata nell’ottica di garantire copertura alla ricerca e sviluppo e i pagamenti degli stipendi ai propri dipendenti e i conti ai fornitori. Questa decisione contribuisce a mantenere alta la fiducia nei confronti della società . Il riacquisto di azioni, pur potendo potenzialmente aumentando il valore delle stesse, diminuirebbe le riserve di liquidi