Apple niente più monitor CRT?

di |
logomacitynet696wide

Apple si appresterebbe ad abbandonare i monitor a tubo catodico per abbracciare quelli LCD. Una decisione dettata da esigenze di innovatività  ma anche da ragioni di profitto. L’indiscrezione diffusa da una rivista inglese

Niente più monitor a tubo catodico da Apple. Cupertino avrebbe infatti deciso di utilizzare tutte le sue risorse di ricerca e sviluppo per la produzione di display LCD abbandonando i più tradizionali CRT.La rivelazione giunge da MacUser UK secondo cui la decisione sarebbe già  stata presa e l’attuale display da 17′ sarebbe anche l’ultimo monitor tradizionale ad uscire dalle catene di montaggio della società  della mela.Il prossimo monitor con il marchio Apple, dice ancora MacUser UK, sarà  un nuovo 17 pollici LCD che verrà  presentato a luglio e prenderà  il posto dello Studio Display. I residui di magazzino del 17” CRT dovrebbero soddisfare tutte le richieste fino alla presentazione dei nuovi modelli LCDLe voci paiono in accordo con la filosofia tipica della casa di Cupertino, che si é spesso resa protagonista di scelte innovative, spesso accusate di essere azzardate, ma che sovente si sono rivelate vincenti, ed alle quali si sono poi ispirati i produttori di tutto il mondo.LCD agli occhi di Apple é la tecnologia del futuro, e questa prospettiva é confermata da ricerche della Stanford Resources, specializzata in analisi di mercato, che ha individuato ben 12.2 milioni di monitor LCD venduti quest’anno, ed i dati si stanno rivelando continuamente in crescita. Una massiccia produzione di LCD e la scelta di questa tecnologia da parte di Apple ed eventualmente di altri produttori potrebbe far diminuire drasticamente il prezzo. Stanford Resources prevede che nel giro di pochi trimestri si potrebbe arrivare ad un gap di 200 dollari al massimo con monitor classici CRT a tubo catodico.Al di là  delle più rosee previsioni é un dato di fatto che negli ultimi mesi i prezzi dei display flat-panel LCD hanno avuto un abbassamento di prezzo, ne é lampante conferma il prezzo del 15” LCD Apple sceso di ben 400 dollari negli ultimi mesi.La decisione di Cupertino avrebbe anche un senso economico. Nonostante i citati ribassi di prezzo i margini di profitto sui monitor LCD restano più alti e la richiesta destinata a crescere. Questo potrebbe significare anche un incremento dei guadagni a tutto beneficio delle casse.
[A cura di Rudy Belcastro]