Apple passa all’Euro

di |
logomacitynet696wide

In anticipo di qualche settimana sul calendario dei mercati Apple passa all’Euro. Da ieri tutti i prezzi su AppleStore vengono espressi nella nuova valuta, dal primo novembre tutti i pagamenti saranno evasi in Euro. I dettagli della nuova politica.

pple corre sul processo di conversione all’Euro.
Da ieri con l’introduzione delle nuove macchine tutti i prezzi annunciati sullo store On Line vengono espressi in Euro con la conversione nella valuta nazionale solo in seconda battuta. Una variazione che non è solo di forma perchè le filiali del vecchio continente, per la precisione di Austria, Belgio, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Olanda e Spagna, saranno tra le prime ad essere “Euro Only”.
Ecco i dettagli della nuova politica.
A partire dall’€™1 novembre 2001, tutti i pagamenti con carta di credito ricevuti da Apple Store ed effettuati da clienti nella zona Euro verranno evasi in EURO.
Nessun costo aggiuntivo verrà  addebitato ai clienti. Le ricevute della carta di credito riporteranno l’€™operazione in Euro oppure nella valuta locale, a discrezione della banca e a seconda della valuta in cui è stampata la ricevuta.
La fattura particolareggiata di Apple Store sarà  in Euro. Il totale della fattura comparirà  in Euro e nell’€™equivalente espresso in valuta locale per uso e consumo del cliente.
Per assegni, giroconti e bonifici Apple Store accetterà  pagamenti tramite assegni, giroconti e bonifici in valuta locale fino al 31 dicembre 2001.
Anche in questo caso la fattura particolareggiata di Apple Store sarà  in Euro. Il totale della fattura comparirà  in Euro e nell’€™equivalente espresso in valuta locale per uso e consumo del cliente.
Per prestiti e leasing nel periodo tra ottobre e dicembre 2001 (a seconda del paese), i contratti di finanziamento e le rate mensili verranno automaticamente convertite in Euro, senza costi aggiuntivi.